Un po’ di rassegna stampa

Vogliamo condividere con voi lettori alcuni articoli, recensioni, interviste uscite negli ultimi giorni su diverse riviste, siti e blog.

Mangialibri ha appena pubblicato una recensione dell’affascinante romanzo di Pietro De Santis, “L’imboscato“. E, rimanendo in ambito storico, vi consigliamo di leggere la bella recensione di “La Casa Aurea di Nerone” di Ersilia Caetani Lovatelli sul suo blog letterario Recensioni Librarie in Libertà di Riccardo Mainetti.

Nell’ambito del fantasy, suggeriamo invece la lettura dell’intervista collettiva agli autori di “Cronache maledette” su Penna d’oca. Ilenia Di Carlo ha inoltre risposto per voi a un’intervista su Mebook! e ha scritto un articolo per Japanimando in cui presenta il suo secondo romanzo, “Sacrilegio“. Infine, il romanzo di Giusy Amoruso, “Angeli dannati“, è comparso in una bella recensione a cura di Luca Foglia Leveque sul settimanale “Adesso“.

Per seguire tutta la rassegna stampa potete mettere il vostro like alla pagina Facebook oppure collegarvi direttamente al sito della casa editrice!

Un po’ di rassegna stampa

Recensione: “L’imboscato” di Pietro De Santis

L'imboscato, Pietro De Santis

30 aprile 1945. I sovietici conquistano Berlino metro dopo metro, mentre Hitler è asserragliato nel suo bunker sotterraneo, dove lo ha raggiunto volontariamente la sua compagna, Eva Braun.
Per non cadere vivo nelle mani dei sovietici, il dittatore trova nel suicidio l’unica via d’uscita. Ma non tutti pensano che debba finire così: il fedelissimo Bormann, per esempio, che vuole salvare a ogni costo la vita del suo creatore, e Stalin, che ha fatto della cattura del Führer una vera e propria ossessione.
In quella data, Hitler si suicidò, come riportato dalla storiografia ufficiale, oppure,  stando alle numerose teorie alternative, venne portato via da Berlino?
Alla fine della vicenda, solo il lettore ne conoscerà tutti gli aspetti, mentre nessuno dei personaggi, neanche quelli convinti di sapere tutto, sarà consapevole del quadro completo.

Titolo: L’imboscato

Autore: Pietro De Santis

Casa editrice: flower-ed

Formati: EPUB + MOBI

ISBN: 978-88-97815-32-7

Anno: 2014

Comincio l’avventura di questo blog raccontandovi della mia più recente lettura digitale: si tratta del romanzo storico “L’imboscato” di Pietro De Santis, pubblicato ad aprile 2014 dalla casa editrice flower-ed.

Alla sua seconda pubblicazione con l’editore romano, anche in quest’opera l’autore affronta temi importanti dal punto di vista politico e sociale: in “Cinque giorni in aprile” si narrava delle trasformazioni in corso nel Settecento, qui siamo invece alla fine della Seconda guerra mondiale. La storia la conosciamo tutti: Hitler era asserragliato nel suo bunker berlinese, mentre i russi stavano invadendo metro dopo metro la città, così decise di suicidarsi per non cadere vivo nelle loro mani o forse per non fare la stessa fine di Mussolini. Ma siamo proprio sicuri che le cose andarono così? Quella che Pietro De Santis ci presenta attraverso il suo romanzo è una delle teorie alternative secondo la quale Hitler sarebbe stato invece fatto scappare da Berlino, grazie a una cooperazione internazionale e contro la sua volontà.

La narrazione viene fatta sia in presa diretta sia attraverso il racconto di un ormai vecchio pilota tedesco che partecipò alla missione.

Molte sono le note di merito che voglio riconoscere allo scrittore: innanzitutto una grande conoscenza dei fatti storici, molto più profonda e dettagliata di quella che comunemente si ha: degli intrighi internazionali, per esempio, o delle singole personalità delle più alte gerarchie naziste, per fare un altro esempio, da quelle più fedeli a quelle che tradirono il loro Führer. E poi la bellezza dell’ironia che riesce ad alleviare anche le fasi più gravi della storia e a mantenere il buon umore.

Un bel romanzo, coinvolgente e di spessore. Può essere acquistato sul sito della casa editrice e su tutti gli store online.

Buona lettura a tutti!

Fonte: Il mondo degli ebook

Recensione: “L’imboscato” di Pietro De Santis

“Come promuovere un libro”: tutte le dritte per gli scrittori emergenti

Una nuova ottima recensione per il manuale di Tiziana Iaccarino “Come promuovere un libro”, questa volta seguta da un’intervista all’autrice che ci svela come sia nata l’idea e qualche tecnica promozionale per gli scrittori emergenti.

Potete leggere l’artiolo sul sito ilmediano.it

Come promuovere un libro

TIZIANA IACCARINO

COME PROMUOVERE UN LIBRO

La scheda dell’e-book

“Come promuovere un libro”: tutte le dritte per gli scrittori emergenti

L’emozionalità dell’hic et nunc: recensione di “Canto dell’effimero”

Vorrei condividere alcune emozioni che sono sorte nel leggere i versi di EUGENIA SERAFINI raccolti in “CANTO DELL’EFFIMERO”, opera che potrete scoprire e leggere attraverso il link:

http://www.flower-ed.it/index.php?route=product/product&product_id=89

Nell’effimero di Eugenia Serafini si respirano lo spazio e il tempo infiniti concentrati in un attimo sospeso, il “qui ed ora”, l’”hic et nunc”.
Le emozioni si condensano in un respiro interrotto, preludio del turbinio di eventi che potrebbero abbracciare mente e cuore in un vortice tumultuoso e inarrestabile.
Fin dalla prefazione e con la famosa citazione da Orazio, il “carpe diem”, l’effimero è associato all’attimo, in quell’attimo in cui tutto può accadere e nel quale, come descrive Elio Pecora: “E tutto perviene a un segno corto e conciso che rappresenta uno stare.”
È proprio uno “stare” che si rende quasi necessario dinnanzi al “volteggiare leggero di bolle di sapone nell’aria” (pag. 9) o “fra mongolfiere aleggianti/voli d’alianti al tramonto” (pag. 9).
Lo stare di fronte alle emozioni forti “fra stentate risorse di sopravvivenza e impulsi a distruggere” (pag. 9) e anche quando “pensai fosse tutto finito/amore rabbia passione/invece” […] tutto può ancora accadere e “trovai spiragli di vita”[…] “fra virgole di desiderio e pianto”.
Un viaggio attraverso le emozioni che cavalca le età del tempo passato, ricerche di consapevolezza, e il viaggio diventa un’indagine pronta ad abbracciare orizzonti lontani.
Per poi ritrovarsi non solo all’interno dell’attimo, dell’effimero…ma effimero stessi: “mi scopro bolla di sapone io stessa” (pag. 10).
Ogni cosa è chiamata a correre in questo effimero, quasi che ogni cosa possa qui incontrarsi, toccarsi, conoscersi e poi salutarsi.
Si insinua la tentazione della fuga…e poi il ritorno, nel vortice…e un invito a lasciarsi andare…fino a giungere “sul filo dell’aquilone/dentro spirali di/tempo/luce” (pag. 17), fin su: “su lune d’argento/fra stelle rubine//volando su code/comete”.

L’effimero, che si congiunge con l’Infinito, tocca un attimo…e diventa la vita!

Fonte: LaBussolaDaCarteggio

Eugenia Serafini

Eugenia Serafini

Canto dell’effimero

Prefazione di Elio Pecora

La scheda dell’e-book

L’emozionalità dell’hic et nunc: recensione di “Canto dell’effimero”

flower-ed, la casa editrice del futuro!

Il sito Autori si nasce ci ha dedicato un bell’articolo in cui ci ha definito “la casa editrice del futuro”. Lo riportiamo qui per voi!

 

flower-ed è una casa editrice al passo con i tempi, improntata sul futuro con un occhio rivolto al passato:

il passato è l’arte dello scrivere che ha accompagnato generazioni e generazioni di lettori;

il futuro è la concezione di rendere possibile ciò che in passato non si sarebbe potuto immaginare:

un modo alternativo da accompagnare alla lettura dei libri cartacei.

flower-ed è una casa editrice digitale fondata nel 2012 da Michela Alessandroni che oltre a pubblicare ebook di scrittori già conosciuti, come Mauro Simeone e Marina Lisi, lascia spazio agli esordienti (e questo non è certo da tutti).

Molti si chiedono se siamo pronti a questa rivoluzione digitale e se riusciremo a dimenticare quei fogli che per anni ci hanno accompagnato nella quotidianità della vita, molti altri non riescono neanche più ad immaginare una “vita fatta di carta”. Di una cosa siamo certi, il progresso passa attraverso nuove sperimentazioni e anche in fatto di libri lo sguardo deve essere rivolto al futuro.

E’ possibile visitare il sito cliccando su questo link 

…e per chi volesse iniziare a leggere qualcosina già da oggi può andare nell’apposita pagina dove scaricare alcuni ebook gratis; autorisinasce ha letto – Caol Áit. Il tempo di Mezzo – e l’ha trovato delizioso.

Fonte: Autori si nasce

flower-ed, la casa editrice del futuro!