VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA di Amalia Santiangeli

Volando verso l'Australia

Quarant’anni e una carriera ben avviata, un magnifico appartamento e tutti gli uomini che desiderava: questa era Vittoria prima che l’ascensore dell’ufficio si fermasse e le facesse conoscere Franco. Il destino a volte decide di mischiare le carte e di complicarci l’esistenza, anche solo attraverso un piccolo stratagemma; così, la giovane protagonista incontra quell’uomo affascinante con il quale scopre la bellezza della passione e dell’amore.
Poi accade ancora qualcosa, un altro imprevisto, che le mostra, stavolta, la desolazione di una mente senza ricordi, il senso di solitudine in una terra, l’Australia, lontanissima dalla sua Milano e George, un nuovo amore.
In un intreccio fatto di istinto e razionalità, di scelte e rinunce, la scrittura passionale e avvolgente dell’autrice ci mostra la forza di una donna confusa dagli eventi che ritrova, infine, se stessa e la giusta strada.

Formati: PDF (142 pagine) + EPUB + MOBI
ISBN: 978-88-97815-04-4

Annunci
VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA di Amalia Santiangeli

Recensione di VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA ***SPOILER***

Volando verso l’Australia pubblicato dalla casa editrice Flower-ed è un romanzo emozionante ma non è un romanzo per tutti. La scrittrice Amalia Santiangeli sembra voglia analizzare il ruolo fondamentale che l’amore occupa nella vita di ciascuno di noi e dedica questo suo scritto a tutti coloro che credono nell’importanza di questo sentimento, il sentimento più puro, sincero ed autentico che l’uomo possa provare.Il romanzo è stimolante sia per gli argomenti trattati che per il tipo di scrittura fluida e scorrevole che accompagna il lettore fino all’ultima pagina. E’ un libro che si legge tutto d’un fiato.

Volando verso l’Australia
vede come protagonista Vittoria una donna che pur avendo quasi quarant’anni, è ancora molto giovanile e affascinante, una persona indipendente e di successo ma insoddisfatta. Era cresciuta viziata, con un’innata femminilità e una grande capacità di conoscenza delle debolezze, dei vizi e anche dei pregi dell’altro sesso, fino a quando un piccolo avvenimento inaspettato sconvolge la sua vita pianificata e metodica: un blocco in ascensore con un uomo sconosciuto per una manciata di minuti la trasforma in una donna disinibita e provocante. E’ una donna nuova, apparentemente diversa da com’era prima sebbene, in qualche modo, ineluttabilmente collegata ad essa. Eppure, quando la luce ritorna, ricompare anche la Vittoria di tutti i giorni, distante e professionale che, senza esitazione, si rivolge all’uomo, Franco, che ha appena appassionatamente baciato e da cui si è fatta accarezzare con un:posso invitarla a cena una di queste sere? I due si frequentano, si conoscono meglio e quando sembra che stia per iniziare qualcosa di importante ma a questo punto la storia si spezza: lei perde la memoria mentre è in volo verso l’Australia. In questo paese straniero, lontana da tutto ciò che conosce, rimane sedotta da George un passeggero dolce e affascinante che le offre prontamente il suo aiuto portandola a casa con sé, prolungando così il soggiorno australiano: Franco è soltanto un nome senza volto riportato su un’agendina. Solo in seguito, con l’aiuto di un terapeuta, riesce a fare delle piccole incursioni nel suo passato. E’ però il ritorno a Milano che le consente di rievocare tutti i suoi ricordi, i suoi affetti e l’amore per Franco.
La storia potrebbe riprendere da dove si era interrotta, senza ulteriori complicazioni, se non fosse che Vittoria scopre di aspettare un bambino e la decisione che dovrà prendere potrebbe cambiarle tutta la vita. Il finale non ve lo sveliamo vi diciamo solo che è intenso, sofferto e sorprendente insomma proprio da leggere.

La Santiangeli ci fa entrare dentro l’universo della complessa psicologia femminile affrontando il tabù della sessualità di coppia. Ci fa comprendere la responsabilità di una maternità inattesa e gli oneri che questa comporta, ma soprattutto il libro celebra il valore della sincerità come presupposto per il vivere insieme rievoca la massima di La Rochefoucauld: la sincérité est une ouverture de coeur.

 

di Laura Bianco, addetto stampa

Amalia Santiangeli, Volando verso l’Australia

Recensione di VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA ***SPOILER***

Volando verso l’Australia: la parola ai lettori

Non è facile scrivere la recensione di un libro scritto da una persona che si conosce. Si rischia di essere troppo indulgenti o di cercare nei personaggi e nelle situazioni narrate, tracce del carattere famigliare. 
Ho letto quindi questo piacevole racconto con occhio il più distaccato possibile.

E’ la storia di una donna moderna e inserita in un contesto molto attuale nonostante una personalità dal sapore un po’ antico che si trova ad affrontare una scelta impegnativa a causa di uno ‘scherzo del destino’ o forse dell’inconscio stesso della protagonista.

Viene evidenziato e sottolineato spesso il contrasto tra la razionalità e istinto, tra dovere e sentimento autentico che alla fine si risolve con l’uso saggio del sano buon senso.

I veri protagonisti sono i buoni sentimenti non inquinati dall’egoismo, cosa alquanto rara ai nostri giorni.
Isabella Bresci
Amalia Santiangeli, Volando verso l’Australia
Volando verso l’Australia: la parola ai lettori

Volando verso l’Australia: una nuova recensione

I libri hanno un loro fascino tutto particolare già solo per il profumo delle pagine stampate, per non parlare del piacere nel scegliere il segnalibro adatto, e del relax che accompagna lo sfogliare un bel tomo antico.

Ma queste sono sensazioni di una persona abituata da tanti decenni a leggere in modo tradizionale. Da qualche tempo la lettura si può fare tecnologicamente, salvaguardando così gli alberi, e risparmiando molta energia di produzione. Ho iniziato a leggere i quotidiani on line, e vi dirò niente male. Ultimo approccio è stata la lettura di un libro completo in formato e-book: Volando verso l’Australia della casa editrice Flower-ed.

Conosco l’autrice e quindi mi ha fatto doppiamente piacere leggere questa sua pubblicazione.

Si tratta di un breve ma intenso romanzo che narra la storia di una giovane ed affascinante donna Vittoria, che dovrà affrontare novità ed imprevisti sentimentali, con coraggio e discernimento, per comprendere a quale uomo donare il suo futuro, con quale persona costruire un rapporto maturo e duraturo. Due uomini infatti faranno la loro comparsa quasi contemporaneamente, nella sua quotidianità, in maniera improvvisa e appassionata. Uno dei due sarà il grande amore…ma ci vorrà tempo, parole ed intimità per capire quale.

Ne consiglio la lettura, che sarà sicuramente rapida e coinvolgente. Non vi porterà via molto tempo (quale momento migliore che una serata uggiosa di una primavera un po’ …autunnale quale questa!) e non vi porterà via neanche spazio. Aggiungo che anche il prezzo è abbastanza conveniente, sicuramente più economico di un libro cartaceo.
Buona lettura!
Volando verso l’Australia: una nuova recensione

L’eco dei lettori. Due autori: Gramellini e Santiangeli

Di Maddalena F.
La recensione di questo libro mi ha messo in difficoltà per due motivi: il primo è che è un e-book ed io faccio un po’ fatica a leggere i libri sul computer! Alla soglia dei 50 anni, mi scopro saldamente ancorata alle tradizioni cartacee dell’editoria: riconosco l’utilità del progresso e della divulgazione on-line, ma mi piace “toccare” le pagine, fare le orecchie per mettere il segno, osservare la forma e lo spessore del volume, valutarlo dalla copertina… e tutto ciò con un libro elettronico non si può fare! La seconda ragione di difficoltà è che conosco bene l’autrice: questo fattore mi ha influenzato durante la lettura e mi condiziona ora che sto scrivendo la recensione.
Il romanzo è del genere “rosa” e strizza l’occhio al modello narrativo di “Liala”, la serie per signorine bene di tanti anni fa. Racconta la storia d’amore tra Vittoria, affermata e sensuale quarantenne, in eterno dilemma tra l’essere disinibita come vorrebbero i tempi ed un pudore di sentimenti e di azioni retaggio di antiche virtù, e Franco, brillante architetto scapolone impenitente, deciso a non lasciarsi intrappolare da nessun legame. Va da sé che quando i due si incontrano è subito vero amore, anche se in realtà accade qualcosa di molto strano (e anche un po’ inverosimile) a Vittoria, che si ritroverà “persa” in un Paese straniero, e successivamente “persa” nell’incapacità di decidere sulle scelte più importanti della sua vita. Il sostegno della sua famiglia sarà decisivo per indirizzarla verso la scelta giusta, anche a costo di far soffrire qualcuno che le è vicino.
In questo incipit di vacanza che il lungo ponte del Primo maggio ci propone, suggerirei la lettura di questo libro sotto l’ombrellone, prendendo il primo sole, oppure sotto un albero durante una tranquilla gita in campagna. Perché questo è: una lettura riposante, forse anche rasserenante, che nulla chiede alla mente se non di seguire la storia cercando di crederci un po’!
Volando verso l’Australia, di Amalia Santiangeli
(ebook – ed. Flower, 2012, pp. 142, ISBN 9788897815044)
L’eco dei lettori. Due autori: Gramellini e Santiangeli

L’intervista di Amalia Santiangeli su ZeBuk

Questa settimana scambiamo due parole con Amalia Santiangeli autrice dell’ebook Volando verso l’Australia.
1. Ti va di raccontarci un po’ di te? Chi è Amalia?
Una figlia, una moglie, una mamma e molte altre cose che vi racconto volentieri. Sono nata a Riva del Garda, dove ho vissuto per pochi anni, dopo di che sono sempre rimasta a Torino. Scrivo da quando ero piccola ed ho cominciato con una poesia, “Coccinelle”, all’età di circa 6 anni. Tanto mi piace scrivere, tanto mi piace leggere. Entrambe queste passioni sono state favorite dal fatto che mia mamma è stata malata per quarant’anni di una grave, dolorosa, invalidante malattia degenerativa, che l’ha presto obbligata a stare sulla sedia a rotelle, fino a quando è morta 7 anni fa. Viaggiavamo pochissimo, ed anche le nostre giornate, fino a che non sono stata adolescente, sono trascorse per lo più a casa.  Quindi letture e scrittura come compensazione e  come sfogo.
Mi sono diplomata ragioniera, e volendo contribuire in fretta al bilancio ed all’economia della mia famiglia sono andata appena possibile a lavorare, settore amministrazione e contabilità, che svolgo ancora adesso al mattino presso uno studio di progettazione e presso una coorperativa di psicologi. Solo dopo la nascita del mio primogenito, sono riuscita a laurearmi in scienze politiche indirizzo politico internazionale.
Da giugno scorso al pomeriggio/sera sono impegnata come consigliera di circoscrizione, essendo stata eletta alle ultime elezioni, e svolgo in Giunta il ruolo di coordinatrice della III commissione.
Il venerdì pomeriggio mi occupo di un gruppo di bambini che si preparano al Sacramento della Cresima.
Mi piace cantare Gospel, e per qualche anno sono andata a lezione dal maestro Alex Negro, direttore del Sunshine Gospel Choir; ma non ho più tempo per coltivare questa mia passione e ballare, in particolare twist e boogie boogie.
Colleziono cartoline da quando ero piccola; ne ho circa 9000!
Non sono una persona sportiva, tranne che per camminare.
2. Cosa fai oltre a scrivere libri?
Scrivo poesie, racconti, recensioni (in un sito free, nato per pubblicizzare prodotti, ho deciso di inserirmi con rubriche tematiche come Eco di Libro, Si abbassa il sipario, Occhio alla tela, Il Languorino, Mangiare fuori, etc )
3. Volando verso l’Australia è il tuo primo romanzo. Come è nato?
E’ nato leggendo un annuncio sulla rivista Donna Moderna, circa un concorso letterario in collaborazione con Harmony. Bisognava scrivere un romanzo rosa, ed inviarlo. Ne avrebbero premiato solo uno. Mi sono detta “Sarò capace di scrivere un romanzo ?”; ho voluto provare e così ho scritto Volando verso L’Australia. Non ha vinto, ma è stata un’esperienza notevole, che mi ha messo di fronte a difficoltà, imprevisti, limiti e divertimenti.
4. Quali sono i tuoi prossimi progetti?
Nel cassetto ho già pronto un altro romanzo giallo/rosa, una raccolta di scritti per ogni età (racconti, filastrocche, poesie). Quasi finito un altro romanzo che è nato prendendo spunto dal viaggio di una mia amica in Burundi ed il cui ricavato, dovesse essere pubblicato, andrebbe a favore della Missione presso la quale è stata questa amica. Ho iniziato intanto a scrivere un romanzo -saga di famiglia che parte dal 1800 da Cremona per giungere fino ad oggi in Torino. Poi un thriller, la cui trama ho già tutta in mente, ma sarà lungo ed articolato, per cui non so se avrò tempo ed energie per affrontarlo.
5. Domanda d’obbligo per noi di Zebuk, quali libri hai sul comodino? 
Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve; La casa sopra i portici di Verdone; I versetti pericolosi di Maggi.
6. E quali libri, invece, nel corso degli anni ti sono rimasti nel cuore? 
Le ceneri di Angela; Bianca come la neve, rossa come il sangue; Il totem del Lupo; Il quinto giorno; Il giardiniere spagnolo; la cattedrale del mare e molti altri ancora!
Grazie ancora per l’intervista e a risentirci presto.
Fonte: ZeBuk.it
L’intervista di Amalia Santiangeli su ZeBuk

La recensione di "Volando verso l’Australia" di Amalia Santiangeli su ZeBuk

Volando verso l’Australia, Amalia Santiangeli

aprile 5, 2012 by angela
“Una giovane donna camminava lentamente. Il suo passo era così privo di personalità che mal si adattava alla sua bellezza ed eleganza, ma proprio in questo contrasto si poteva immaginare il vuoto sconfortante che confondeva l’animo della rossa Vittoria.
Non sapeva come reagire, non aveva voglia andare in alcun posto o incontrare alcuna persona: la sua casa era troppo intrisa di ricordi, gli amici avrebbero cercato di confortarla presi dalla compassione, i familiari avrebbero cercato di soffocarla di attenzioni pur di vederla sorridere… “
E’ il primo ebook che leggo e devo dire che è molto diverso dal leggere un libro cartaceo, mi è sembrato un po’ strano, ma con i tempi che corrono bisogna abituarsi anche alle nuove tecnologie. Comunque è un ebook d’amore che si legge molto velocemente, curiosi di scoprire l’evolversi della storia.
La protagonista è Vittoria, una quarantenne in carriera, con una bella casa, un buon lavoro e tutti gli uomini che vuole.
Un giorno si ritrova per caso bloccata in ascensore con Franco, tra di loro scatta l’attrazione. Cominciano a frequentarsi  e scoppia la passione e l’amore.
Ma il destino mescola le sue carte un’altra volta e durante un viaggio di lavoro in Australia, Vittoria soffre di amnesia, non ricorda più nulla di sé. Sull’aereo viene soccorsa da un uomo, George che si innamora di lei, una persona affascinante ma Vittoria si rende ben presto di non amarlo, perché è un uomo di altri tempi.
Ma il destino ha in serbo altre sorprese  per Vittoria che ora comincia a ricordare. Dovrà scegliere se restare con George oppure tornare dal suo amore Franco? E poi un’altra sorpresa l’aspetta…
Come sempre non vi svelo altro per non rovinarvi il piacere della lettura. Buona lettura.
Volando verso l’Australia
Amalia Santiangeli
Flower-ed
Formati: PDF (142 pagine) + EPUB
La recensione di "Volando verso l’Australia" di Amalia Santiangeli su ZeBuk