IL MITO DELL’EGITTO di Barbara Crimi: la recensione del quotidiano Rinascita

IL MITO DELL’EGITTO di Barbara Crimi

Fonte: Rinascita

Annunci
IL MITO DELL’EGITTO di Barbara Crimi: la recensione del quotidiano Rinascita

Recensione del quotidiano Rinascita dell’e-book DELL’ELMO DI SCIPIO di Sandro Consolato

L’unità nazionale è una creazione della Roma precristiana
di: Franco Nerva
Un saggio storico ampio e circostanziato, composto di tredici capitoli corredati da una lunga serie di note: si tratta del nuovo libro di Sandro Consolato, “Dell’elmo di Scipio. Risorgimento, storia d’Italia e memoria di Roma”, edito dalla casa editrice flower-ed.
Pubblicato in e-book, formato che sta prendendo sempre più piede anche in Italia, questo testo rappresenta un’importante ricerca sulla nostra storia nazionale.
Il punto di vista è quello di uno studioso che vive da trent’anni nell’ambito della cultura tradizionale di destra e che proprio di questa cultura fa il suo principale interlocutore. L’ampiezza dell’opera consente di ripercorrere in maniera molto dettagliata tutte le idee, le vicende e le circostanze che, dall’antichità ai giorni nostri, hanno costituito lo sforzo fatto per pensare e poi ritrovare l’unità nazionale.
Conoscitore straordinario della Tradizione Romana, l’autore prende le mosse proprio da quella Roma antica che ha gettato le basi culturali e politiche della nazione italiana; secondo la tesi di Sandro Consolato, infatti, l’unità nazionale è una creazione della Roma precristiana: di qui l’opposizione della Chiesa cattolica a un ritorno alla romanità che non è quella da essa veicolata e che, tuttavia, non è stata mai davvero sradicata.
Dopo Roma, il Medioevo e l’età moderna: risalendo le diverse epoche lo studioso giunge, infine, al momento centrale rappresentato dal Risorgimento, che ci racconta per la durata di ben nove capitoli, illustrandone ogni aspetto possibile.
Esperto di Risorgimento, Sandro Consolato è stato autore, fra il 1997 e il 2004, di tre lunghi articoli apparsi sulla rivista “Politica Romana” e seguiti poi da altri testi, tutti riguardanti tale periodo storico.
I capitoli che gli dedica non rappresentano però una mera esposizione degli studi già pubblicati, bensì un’analisi approfondita dei protagonisti, delle correnti e di molti altri elementi, tra cui si possono persino annoverare le teorie cospirazioniste sui moti unitari, da quella massonica a quella ebraica e a quella comunista. Non mancano i riferimenti al Fascismo, ma questo, insieme alla Prima guerra mondiale, non costituisce uno degli argomenti trattati nello specifico, sebbene siano considerati come compimento ed eredità risorgimentale. Un’importanza particolare è stata riservata piuttosto a tutto il percorso storico del Regno d’Italia, in particolare dal punto di vista della lotta palese e occulta tra Stato e Chiesa.
Per concludere, saremmo già molto contenti se l’Italia – e cito direttamente le parole di Sandro Consolato – tornasse a essere consapevole di tutto ciò che deve a Roma e della dignità di Stato e di Nazione che ha avuto grazie al sacrificio di tanti Italiani che nel corso dei secoli si sono battuti, col pensiero e con l’azione, perché non fossimo più la lamartiniana “terra dei morti”.

L’e-book può essere acquistato sul sito della casa editrice: http://www.flower-ed.it
“Dell’elmo di Scipio. Risorgimento, storia d’Italia e memoria di Roma”,
di Sandro Consolato
Flower-ed, 2012
Prezzo: 14,00 euro

Fonte: Rinascita
Recensione del quotidiano Rinascita dell’e-book DELL’ELMO DI SCIPIO di Sandro Consolato