Giornata Mondiale della Poesia

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia, la rubrica Eco di Libro, ospitata dal sito Opinionepersonale.it, segnala le nostre due raccolte poetiche: “Incontro” di Amalia Santiangeli e “Effettonotte” di Michela Alessandroni. Riportiamo l’articolo sul nostro blog.

 

21 marzo …..prima giornata di primavera…Giornata Mondiale della Poesia!
Il primo la alla Giornata Mondiale della Poesia è stato dato alla trentesima Conferenza Generale UNESCO nel 1999 e con questa istituzione si è voluto riconoscere alla comunicazione poetica la caratteristica di essere un ponte speciale e bello atto a favorire favorire il dialogo nelle differenze e diversità, nella certezza di dare un contributo sul cammino verso la Pace fra gli uomini.
Come non potevo cogliere questa opportunità per solleticare la vostra curiosità e sensibilità offrendovi due spunti di lettura diversi ma complementari, piacevoli, arricchenti, di grande sentimento.
Si tratta di EffettoNotte di Michela Alessandroni e di Incontro di Amalia Santiangeli, raccolte poetiche edite entrambe in formato e-book dalla casa editrice Flower-ed, di cui vi ho già scritto qualche recensione fa ( e precisamente su ECO di LIBRO n. 25)!
Queste due autrici diverse come età, come formazione, come approccio, sono però entrambe delicate e coraggiose nello stesso tempo, in quanto non è mai facile conciliare l’esperienza intima del sentimento e dell’emozione, comunicandola ai lettori, soprattuttutto coniugandola in versi.
Secondo il mio modesto parere, che ammetto essere anche un po’ di parte, vista la simpatia e stima che provo per entrambe, questa raccolte di poesie valgono la pena di essere lette….poi , si sa, ogni persona, ogni sensibilità, farà sua, manterrà all’interno della propria memoria anche solo qualche coppia di parole, quelle che l’eco della propria esperienza umana farà riaffiorare, in momenti particolari, in attimi e luoghi di solitudine, recando conforto e sorriso!

Fonte: OpinionePersonale

Giornata Mondiale della Poesia

Amalia Santiangeli, “Scrivere è un po’ come amare”

Scrivere è un po' come amare

L’età della crescita serve per apprendere, conoscersi, imparare a scegliere. Le cadute lungo la strada e la consapevolezza dei propri limiti portano verso l’età adulta e verso la costituzione del singolo individuo, unico e diverso da tutti altri. Per questa ragione, non esiste una ricetta che possa insegnare a tutte le persone nello stesso modo, ma ognuno può attingervi, del tutto o solo in parte, per imparare a conoscersi e migliorare.

In questa guida, Amalia Santiangeli ci presenta quello che è stato il suo personale cammino attraverso la composizione letteraria e l’amore. Ripercorre le stagioni della vita secondo questo duplice punto di vista, i cui elementi si intrecciano fra loro, andando a costituire, attraverso l’esperienza, le regole, gli esempi, la sua personalità, il suo modo di essere scrittrice e la sua concezione dell’amore.

Formati: EPUB + MOBI

ISBN: 978-88-97815-13-6

Anno: 2013

Amalia Santiangeli, “Scrivere è un po’ come amare”

VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA di Amalia Santiangeli

Volando verso l'Australia

Quarant’anni e una carriera ben avviata, un magnifico appartamento e tutti gli uomini che desiderava: questa era Vittoria prima che l’ascensore dell’ufficio si fermasse e le facesse conoscere Franco. Il destino a volte decide di mischiare le carte e di complicarci l’esistenza, anche solo attraverso un piccolo stratagemma; così, la giovane protagonista incontra quell’uomo affascinante con il quale scopre la bellezza della passione e dell’amore.
Poi accade ancora qualcosa, un altro imprevisto, che le mostra, stavolta, la desolazione di una mente senza ricordi, il senso di solitudine in una terra, l’Australia, lontanissima dalla sua Milano e George, un nuovo amore.
In un intreccio fatto di istinto e razionalità, di scelte e rinunce, la scrittura passionale e avvolgente dell’autrice ci mostra la forza di una donna confusa dagli eventi che ritrova, infine, se stessa e la giusta strada.

Formati: PDF (142 pagine) + EPUB + MOBI
ISBN: 978-88-97815-04-4

VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA di Amalia Santiangeli

INCONTRO. 20 poesie di Amalia Santiangeli

Ci sono incontri che aprono una porta su un mondo nuovo, una nuova esperienza, una nuova storia. Sono incontri con persone, con situazioni, con luoghi, alcune volte previsti, immaginati, sperati, altre volte improvvisi, sgraditi, temuti.

L’incontro ci segna in maniera più o meno profonda, conscia e significativa, ma ci segna sempre.

Questa raccolta nasce proprio da incontri che hanno stimolato e aiutato l’autrice a crescere e acquisire più fiducia nella vita e nell’altro.
Formati: EPUB + MOBI
ISBN: 978-88-97815-10-5

INCONTRO. 20 poesie di Amalia Santiangeli

Recensione di VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA ***SPOILER***

Volando verso l’Australia pubblicato dalla casa editrice Flower-ed è un romanzo emozionante ma non è un romanzo per tutti. La scrittrice Amalia Santiangeli sembra voglia analizzare il ruolo fondamentale che l’amore occupa nella vita di ciascuno di noi e dedica questo suo scritto a tutti coloro che credono nell’importanza di questo sentimento, il sentimento più puro, sincero ed autentico che l’uomo possa provare.Il romanzo è stimolante sia per gli argomenti trattati che per il tipo di scrittura fluida e scorrevole che accompagna il lettore fino all’ultima pagina. E’ un libro che si legge tutto d’un fiato.

Volando verso l’Australia
vede come protagonista Vittoria una donna che pur avendo quasi quarant’anni, è ancora molto giovanile e affascinante, una persona indipendente e di successo ma insoddisfatta. Era cresciuta viziata, con un’innata femminilità e una grande capacità di conoscenza delle debolezze, dei vizi e anche dei pregi dell’altro sesso, fino a quando un piccolo avvenimento inaspettato sconvolge la sua vita pianificata e metodica: un blocco in ascensore con un uomo sconosciuto per una manciata di minuti la trasforma in una donna disinibita e provocante. E’ una donna nuova, apparentemente diversa da com’era prima sebbene, in qualche modo, ineluttabilmente collegata ad essa. Eppure, quando la luce ritorna, ricompare anche la Vittoria di tutti i giorni, distante e professionale che, senza esitazione, si rivolge all’uomo, Franco, che ha appena appassionatamente baciato e da cui si è fatta accarezzare con un:posso invitarla a cena una di queste sere? I due si frequentano, si conoscono meglio e quando sembra che stia per iniziare qualcosa di importante ma a questo punto la storia si spezza: lei perde la memoria mentre è in volo verso l’Australia. In questo paese straniero, lontana da tutto ciò che conosce, rimane sedotta da George un passeggero dolce e affascinante che le offre prontamente il suo aiuto portandola a casa con sé, prolungando così il soggiorno australiano: Franco è soltanto un nome senza volto riportato su un’agendina. Solo in seguito, con l’aiuto di un terapeuta, riesce a fare delle piccole incursioni nel suo passato. E’ però il ritorno a Milano che le consente di rievocare tutti i suoi ricordi, i suoi affetti e l’amore per Franco.
La storia potrebbe riprendere da dove si era interrotta, senza ulteriori complicazioni, se non fosse che Vittoria scopre di aspettare un bambino e la decisione che dovrà prendere potrebbe cambiarle tutta la vita. Il finale non ve lo sveliamo vi diciamo solo che è intenso, sofferto e sorprendente insomma proprio da leggere.

La Santiangeli ci fa entrare dentro l’universo della complessa psicologia femminile affrontando il tabù della sessualità di coppia. Ci fa comprendere la responsabilità di una maternità inattesa e gli oneri che questa comporta, ma soprattutto il libro celebra il valore della sincerità come presupposto per il vivere insieme rievoca la massima di La Rochefoucauld: la sincérité est une ouverture de coeur.

 

di Laura Bianco, addetto stampa

Amalia Santiangeli, Volando verso l’Australia

Recensione di VOLANDO VERSO L’AUSTRALIA ***SPOILER***