Come coinvolgere i lettori

scrittura e valori

Oggi voglio condividere con voi quello che ritengo uno dei punti fondamentali della scrittura, ossia il motivo per cui un testo condiviso con il pubblico dei lettori possa essere apprezzato e generare quel passaparola positivo che invoglia altre persone a puntarci sopra lo sguardo curioso.

Non è solo una questione di apprezzamento diretto e personale, ma anche, e soprattutto, una questione di valore intrinseco dello scritto, in quanto bene trasversale per chi lo legge e per chi lo scrive.

Il lettore è il primo soggetto che dobbiamo raggiungere al cuore e alla mente, che dobbiamo coinvolgere, che dobbiamo convincere, appassionare, conquistare. La persona che leggerà le nostre parole è degna di rispetto, il suo tempo è prezioso e non dobbiamo farglielo sprecare.

Se decidiamo di entrare nel mondo parallelo dei racconti ancora sul punto di nascere, ritengo sia importante capire perché scriviamo, quale sia il leitmotiv principale, la molla che fa scattare il nostro desiderio di dare contenuto in inchiostro al foglio.

Personalmente mi piace pensare che ogni mio scritto trasmetta qualche valore, qualche pensiero che, senza limiti di tempo e spazio, possa supportare il percorso di chi legge, magari alleggerendogli una quotidianità un po’ pesante, fornendogli una coperta di consolazione per momenti un po’ freddi e solitari, facendo brillare quella luce qualche volta spenta della speranza nel futuro.

Penso che gli scrittori, ma non solo loro, dovrebbero mettersi al servizio degli altri, portando parole di bellezza, che narrino la verità e la giustizia; non vuol dire essere dei sognatori fini a se stessi, ma, al contrario, ricordare che nel mondo non esistono solo le cose terrene negative, le persone che commettono azioni dure e terribili, che l’eco del male gode a far risuonare a gran voce attraverso i mass media o a esaltarne la presenza a lettere cubitali su giornali e riviste.

Il mio invito, la mia indicazione è quella di focalizzare quale sia il problema che vogliamo affrontare, di non negarlo e anzi narrarlo così come ci pare, come lo abbiamo dovuto affrontare e vivere, e subito dopo proseguire mostrando quali sono gli strumenti, le persone, le situazioni, le attività che ci hanno permesso di andare oltre, superarlo.

Aiutano in questo percorso gli aforismi pensati da autori e filosofi del passato, e l’attenzione alla natura e ai suoi ritmi, l’osservazione dei volti e delle loro espressioni, delle piccole e grandi rughe che affiancano i sorrisi, l’ascolto delle parole dette e dei pensieri celati negli sguardi impassibili, la lettura di scritti di autori del passato ed anche dei segni dei tempi, spesso ignorati e disprezzati, soprattutto se voce, disegni, canti, rumori dei più piccoli, dei più deboli.

Cercare di vedere non solo le due facce della stessa moneta, ma quelle di tutte è un po’ la mia, la nostra missione, e oltre a vederle, le dobbiamo guardare e raccontare, e per farlo dobbiamo partire dalle grandi caratteristiche, quelle più coinvolgenti e comuni, per andare via, via verso il dettaglio, il piccolo, il raro, il sassolino nella scarpa, la spina nel piede, il dente che duole.

A questo punto starà ancora a noi, alla nostra sensibilità e desiderio, mostrare la soluzione, la possibilità di superamento, far sapere che c’è acqua in fondo a un pozzo scuro e profondo, che siamo in tanti alla ricerca di qualcosa con cui dissetarci, che non è facile e immediato porre fine e definitivamente alla ricerca, ma che prima o poi anche le notti più scure sono illuminate dalle stelle e dalla luna, e che a ogni notte segue il giorno.

Quindi… armiamoci di forza, pazienza e coraggio e andiamo a riempire le nostre pagine bianche con parole belle, di speranza, di consolazione, di aiuto nonché di diletto e divertimento.

Amalia Santiangeli

Annunci
Come coinvolgere i lettori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...