flower-ed.it si rinnova

Abbiamo apportato delle modifiche al nostro sito e vogliamo condividerle con voi, raccontandovi qualcosa di più sulle nostre scelte.

Come deve essere il sito di una casa editrice?
Siamo dell’idea che il sito di una casa editrice debba essere qualcosa di più di una semplice vetrina. Deve essere e-commerce, affinché l’editore resti l’interlocutore principale dei lettori. Deve fornire tutte le informazioni sui prodotti. Deve essere trasparente, affinché chi compra possa fidarsi di te. Quando nel febbraio del 2012 flower-ed è nata, si è immediatamente presentata come una casa editrice digitale e il sito era costituito essenzialmente dalle schede degli e-book. Ora, dopo quasi quattro anni di attività, riteniamo quelle pagine ancora valide, eppure non più sufficienti per spiegare tutte le cose di cui ci occupiamo. Insomma, con l’ampliamento dell’offerta abbiamo sentito il bisogno di una nuova strategia per comunicare online la nostra attività.

Quali erano le cose che non andavano?
Innanzitutto la confusione fra i prodotti. Ci voleva più ordine e chiarezza in homepage: c’erano gli e-book di tutte le collane, i percorsi formativi e altri servizi ancora mescolati insieme. Troppo caos per persone precise come noi e voi!
E poi l’esigenza di distinguersi dalla massa delle case editrici: individuare quel valore aggiunto che ci rende uniche e comunicarlo ai lettori.

Cosa abbiamo modificato?
Per il primo problema, la soluzione non è stata quella di scegliere alcuni prodotti da lasciare in homepage, ma di eliminarli tutti e radunarli esclusivamente sotto le categorie. Abbiamo lasciato quasi tutto lo spazio ai settori macro dai quali si parte per una navigazione fino al micro. A sottolineare la nostra doppia vocazione, tradizionale e innovativa, abbiamo scelto di adottare uno stile new vintage e due caratteri diversi per indicare ogni settore e la sua descrizione.
Per comunicare meglio chi siamo, abbiamo attinto dall’esperienza di questi anni: perché i clienti scelgono proprio noi? Per la scelta dei titoli sicuramente, per la qualità dei prodotti anche. Ma per comunicare chi siamo noi oltre a quello che offriamo, c’era bisogno di qualcosa di meno descrittivo e di più immediato: abbiamo allora voluto dare un tocco di colore alla consueta scala di grigio, scegliendo una tonalità di viola che amiamo tanto perché rimanda alla brughiera in fiore e identificando l’attività come un’impresa tutta al femminile. Abbiamo poi voluto inserire una foto nella pagina Chi siamo per mostrarvi chi lavora dietro le quinte di flower-ed.

Annunci
flower-ed.it si rinnova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...