Un mondo fatto di magia

Ci siamo mai chiesti come sarebbe vivere in un mondo privo di fantasia? Forse come girovagare senza meta in un universo vuoto e indefinito, un’oasi spenta, senza sogni né colori. Senza magia.

Magia. Quanta profondità racchiusa in un’unica, semplice parola che, consapevoli o meno, alberga dentro ognuno di noi. Chissà perché, però, ogni volta che si parla di questa strana e affascinante dote incantata si finisce sempre per pensare a streghe e folletti, personaggi ancora oggi fortemente radicati in varie mitologie che odorano di verità. Il mio “Dannatamente tua”, primissimo Urban fantasy pubblicato per la casa editrice flower-ed, affonda proprio qui le sue radici, modellandosi in una serie di eventi e ricchi di colpi di scena in cui la giovane protagonista, Allyson, si troverà a combattere contro la sua paura più grande: conoscere e affrontare se stessa. A prima vista Allyson sembra proprio una ragazzina come tante, divisa tra i doveri scolastici e gli amori adolescenziali tipici della sua età, ma in realtà oppressa da un angoscioso segreto per lei divenuto ormai insopportabile. La ragazza è infatti una strega bianca, l’ultima della dinastia Brandon e questo pare cucirle addosso un pesante fardello con cui convivere per una come lei, che preferisce rifiutare questa assurda realtà per rifugiarsi nell’illusione di essere una come tante. Una normale adolescente, poiché fuggire dalle responsabilità è molto più semplice che affrontarle a muso duro, rischiando di scontrarsi con un’amara e scomoda realtà che però mette in luce il nostro io più profondo, riportandolo in superficie e segnando così l’inevitabile crescita. Sarà proprio accettando questa sua condizione che la nostra eroina acquisterà via via più forza, divenendo più consapevole delle sue capacità e imparando pian piano a conoscere e apprezzare le arti magiche che possiede, guardando al futuro con serenità.

Il risveglio

Una volta la magia consisteva nel parlare e operare in perfetta armonia con la Natura, immedesimarsi in ogni suono percepito a tal punto da diventare tutt’uno con essa, affinché anche lo spirito ne traesse beneficio. Si pensava, infatti, che la terra fosse un vero e proprio essere vivente e che la sua anima fosse presente in ogni cosa nel creato. Per questo motivo si evocava spesso un albero, un animale o, più semplicemente un lago o fiume, perché tutto ciò che si desiderava potesse avverarsi al più presto. La magia bianca aveva però una degna rivale contro cui ritrovarsi a combattere: l’oscurità, o magia nera. Si dice che questa avvenisse attraverso l’utilizzo di tutte le forze soprannaturali, invocate al solo scopo di sottomettere alla propria volontà le entità del cosmo.

Ilenia Di Carlo, "Sacrilegio" flower-ed 2014

Ma che cos’è realmente la magia? Forse solo un supremo atto di volontà perché, se ci pensiamo bene, desiderare qualcosa ci porta spesso ad attirare tutta l’energia di cui si è capaci affinché il nostro sogno possa realizzarsi. È proprio qui che accade qualcosa di inaspettato, poiché magia diviene sinonimo di realtà e a quel punto, se facciamo davvero attenzione, ci sembrerà di scorgerla a osservarci dietro un sorriso o un abbraccio sincero. Ogni volta che un nuovo fiore sboccia o un profumato alito di vento accarezza la nostra pelle, ogni volta che il nostro cuore batte più veloce o si raggiunge una meta tanto ambita. Ogni volta che semplicemente si vive, riaprendo gli occhi a un nuovo giorno di sole. Ecco, quella è pura magia. Una serie di nuove opportunità, ricamate su molteplici aspetti. Ora non ci resta che trovare il giusto metodo per poterla usare e… il gioco è fatto! Tutti noi possiamo essere delle potenziali creature incantate, basta volerlo.

Ilenia Di Carlo

Annunci
Un mondo fatto di magia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...