Simone e il sogno della Luna

Il ragazzo che sognò la luna

Monica Ricci
Il ragazzo che sognò la luna
[e-book gratuito]

Monica Ricci è una giovane, perché a ventitre anni è ancora più che logico definirsi giovani, autrice della scuderia Flower-ed, la casa editrice nativa digitale diretta dalla bravissima Michela Alessandroni. Quello che Monica Ricci si prefigge con i propri scritti è “raggiungere il cuore dei lettori” e, devo proprio dirlo, questo obiettivo, col racconto gratuito intitolato “Il ragazzo che sognò la Luna“, è pienamente raggiunto. Si tratta infatti di una storia intensa e toccante che tratta argomenti e temi molto veri, quali l’abbandono, il tradimento potremmo, anzi possiamo, dire, da parte di coloro i quali consideriamo amici, l’errore che, a volte, ci segna indelebilmente e l’incapacità di perdonare e, peggio ancora, di perdonarsi per degli errori veri o presunti. Ma andiamo per ordine…

Il protagonista de “Il ragazzo che sognò la Luna” di Monica Ricci si chiama Simone. Simone è un giovane studente, bravo a scuola, con una bellissima fidanzata e con l’unico cruccio rappresentato da un padre col vizio dell’alcol che, se non lo rende violento, lo porta a periodi di depressione. Una sera il padre di Simone e di Francesco, il fratello maggiore di Simone, prende la decisione, l’impegno, di smetterla col vizio del bere; decisione dettata dal fatto che il padre vuole riconoscere, in maniera visibile e, potremmo dire, tangibile, l’impegno che i due figli e la moglie mettono nel supportarlo e sopportarlo. L’impegno viene mantenuto per qualche tempo ma, ahimé, una sera il padre di Simone e Francesco esce prima dall’ufficio e passando davanti ad un bar si lascia tentare ed, entrato, beve fino ad ubriacarsi nuovamente. La cosa non sarebbe poi così grave se, incurante del fatto di essere ubriaco, egli non si mettesse alla guida e non investisse una ragazza. La ragazza non muore ma rimane gravemente ferita. Nella stessa sera Simone, uscito per andare a trovare la fidanzata alla quale aveva preso un regalo, scopre che la sua dolce metà è uscita e arrivato in un bar la vede baciarsi con un altro. Accecato dalla rabbia affronta il rivale in amore ricavandone un occhio nero.

Tornato a scuola scopre che tutti quelli che fino praticamente al giorno prima egli considerava degli amici l’hanno isolato in quanto, volendo usare la giustificazione puerile addotta dal suo ex migliore amico “si dice che tu sia manesco“. Questo dolore è talmente forte per Simone da spingerlo a rifiutarsi di proferire parola per molto tempo. Sarà solo grazie all’intervento della Luna, che gli farà incontrare una ragazza che lo aiuterà ad uscire dal proprio guscio che Simone tornerà a parlare. Ora però basta svelarvi i risvolti della vicenda narrata da Monica Ricci in “Il ragazzo che sognò la Luna“. Se vorrete sapere come si snoda la vicenda non dovrete fare nient’altro che procurarvi la vostra copia de “Il ragazzo che sognò la Luna” e gustarvelo dalla prima all’ultima pagina! Se poi vorrete leggere altro di questa bravissima autrice non lasciatevi sfuggire l’occasione di gustarvi anche “Fiamma“, il romanzo Fantasy scaturito dalla penna e dal talento di Monica Ricci.

Fonte: Passione Lettura

Annunci
Simone e il sogno della Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...