Ersilia Caetani Lovatelli su Librinviaggio

I giardini degli Acilii - Ersilia Caetani Lovatelli
Qualche settimana fa vi ho parlato del progetto Il Salotto di Ersilia della casa editrice Flower-ed e oggi, complici le vacanze e un po’ di tempo libero in più, finalmente posso parlarvi dei primi due saggi brevi appartenenti a questa collana: I giardini degli Acilii e La Casa Aurea di Nerone. Due piccole finestre dalle quali possiamo ammirare il fascino immortale di Roma.

I giardini degli Acilii è il primo saggio pubblicato in questa collana. In queste pagine Ersilia Caetani Lovatelli ci parla dei bellissimi giardini creati nella zona del Pincio dalla famiglia degli Acilii alternando descrizioni paesaggistiche e architettoniche a racconti storici dei personaggi che hanno dato vita a questa zona di Roma.

La Casa Aurea di Nerone - Ersilia Caetani Lovatelli Nel secondo saggio, La Casa Aurea di Nerone, Ersilia ci accompagna in una visita guidata nella Domus Aurea, la grande villa di Nerone celebre per il suo sfarzo e i suoi eccessi. Alla descrizione architettonica è affiancato un bellissimo ritratto dell’imperatore Nerone, della sua follia, dei suoi eccessi e dei suoi amori.

I due saggi sono stati digitalizzati dall’editore garantendo una completa fedeltà agli originali. Per questo motivo il linguaggio è caratteristico della fine dell’800, ma risulta perfettamente chiaro e semplice da seguire. L’alternanza fra la trattazione ambientale-architettonica e la narrazione di usi e costumi è molto piacevole anche se a mio parere risulta meglio strutturata nel secondo saggio, La Casa Aurea di Nerone, mentre è un po’ più disordinata nel primo. Per questo motivo e perché Nerone e le sue gesta hanno da sempre un fascino crudele e irresistibile, tra i due saggi ho preferito il secondo.

Purtroppo sono stato a Roma solo una volta diversi anni fa e i miei ricordi sono un po’ sbiaditi, ma di sicuro leggere questi lavori avendo ben presente le vie, gli angoli, gli scorci di città e i monumenti descritti, rende il tutto molto più piacevole e permette di apprezzarne ancora di più le sfaccettature. Da questi scritti si percepisce tutto l’amore dell’autrice per questa città e per la sua storia.

Se amate Roma, la storia e l’archeologia, questa collana è di sicuro una possibilità interessante per fare brevi viaggi nel tempo. Entrambi i saggi di cui vi ho parlato sono molto corti, meno di trenta pagine ciascuno, e posso essere una gradita lettura per gli appassionati o per chi ha in programma una passeggiata tra le vie di questa grande città.

Fonte: Librinviaggio

Ersilia Caetani Lovatelli su Librinviaggio

Menzione d’onore per Amalia Santiangeli

Amalia Santiangeli

Con grande piacere condividiamo con i nostri lettori la notizia di un altro successo per la nostra poetessa Amalia Santiangeli. “Anima in pena” è il titolo della poesia che ha partecipato al concorso “Poeti e Scrittori Uniti in Beneficenza”, ricevendo la menzione d’onore.

Amalia Santiangeli è una delle autrici “storiche” di flower-ed, avendo aderito al nostro progetto editoriale sin dagli inizi e avendo pubblicato con la casa editrice già diverse opere. Ricordiamo i romanzi “Volando verso l’Australia” e “Scomparsa nel nulla“, la guida “Scrivere è un po’ come amare“, le poesie raccolte in “Incontro” e i due racconti gratuiti “Le scarpe” e “Il pozzo in giardino“.

Menzione d’onore per Amalia Santiangeli

Nel Salotto di Ersilia Caetani Lovatelli

logo flower-ed slogan

Il 17 ottobre 2014, la casa editrice flower-ed ha aperto le porte di un nuovo luogo virtuale, Il Salotto di Ersilia: questo il nome scelto per la collana ideata per ospitare i lavori di Ersilia Caetani Lovatelli, in un progetto di digitalizzazione atto a preservare, valorizzare e diffondere i suoi studi. Un luogo di cultura in cui riscoprire i tesori che l’autrice ha prodotto nel corso della sua vita operosa e in cui riprendere l’immagine affascinante di quel salotto reale, che la contessa fece divenire punto di incontro importante per gli artisti e i letterati dell’epoca, italiani e stranieri: Mommsen, Gregorovius, Pigorini e molti altri.

I giardini degli Acilii”, “La Casa Aurea di Nerone” e “Amore e Psiche” sono i primi tre titoli ospitati nel Salotto e rappresentano le prime edizioni digitali vere e proprie di quei testi, costruite con la cura e l’attenzione che sempre sono richieste nella trasmissione del sapere.

Posso dire con soddisfazione che i lettori hanno molto apprezzato questa iniziativa e che i primi tre titoli sono stati molto richiesti. Stiamo già lavorando alle prossime uscite, ma preferiamo ufficializzare i titoli uno alla volta: procediamo a piccoli passi, per realizzare un prodotto che sia di pregio e qualità.

Curatore della collana insieme a me è Tommaso Alessandroni, profondo conoscitore degli studi di Ersilia Caetani Lovatelli ed eccellente investigatore nella ricerca delle fonti, tra biblioteche, librerie antiquarie e archivi privati. Dovete immaginarci proprio così: tra vecchi libri, fogli e computer, mentre lavoriamo per dare nuova luce a queste perle del passato, mettendo insieme l’amore per la storia e l’utilità delle nuove tecnologie.

Nella radice, per la quale ha vita il fiore” è il motto della nostra casa editrice e contiene tutto il nostro impegno: esprimere i contenuti tradizionali in forme nuove, conservare e valorizzare la memoria storica, difendere gli spazi lenti e profondi dello studio e dell’anima.

I giardini degli Acilii

I giardini della gens Acilia si trovavano a Roma, nella zona del Pincio. Tra i ritrovamenti e le iscrizioni, la storia e le superstizioni, in un confronto continuo fra antico e nuovo, Ersilia Caetani Lovatelli ci conduce in una passeggiata nel tempo e nello spazio: una narrazione fluida e piacevole, in cui l’archeologa mescola abilmente tecnica e meraviglia, stimolando la lettura, la ricerca e persino un ritorno sui luoghi descritti.

Formati: EPUB +MOBI

ISBN: 978-88-97815-36-5

Anno: 2014

La Casa Aurea di Nerone

La Casa Aurea (Domus Aurea) era quella grande villa urbana fatta edificare da Nerone in seguito all’incendio che, nel 64 d.C., devastò Roma per nove lunghi giorni.
Ersilia Caetani Lovatelli descrive la figura dell’imperatore romano, seguendo l’opinione comune di fine Ottocento che lo vede come un folle incendiario, e illustra la costruzione della sua più famosa residenza, tra le polemiche e l’ammirazione dei suoi contemporanei. Allo stesso tempo, l’archeologa mostra i cambiamenti dei costumi romani nel corso degli anni, facendo riferimento proprio alle residenze più ricche e importanti dell’Urbe.
Il presente studio offre un’esposizione agile e curata, ricca di dettagli, aneddoti e curiosità.

Formati: EPUB +MOBI

ISBN: 978-88-97815-38-9

Anno: 2014

Amore e Psiche

Il mito di Amore e Psiche racconta una favola bellissima, ricca di quei simboli che sono stati riproposti in vario modo sia nell’arte antica che in quella più recente. La vicenda, che “principia a guisa di una novella di fate”, la conosciamo già tutti per averla letta in Apuleio, ma ciò di cui dobbiamo essere grati all’autrice è l’indagine sugli aspetti religiosi, simbolici e artistici legati a questa affascinante e misteriosa storia. Ancora una volta, vi affidiamo alle parole della contessa, certi che ne rimarrete incantati e che, una volta terminata la lettura, vorrete ricercare le opere da lei descritte e tornare a leggere di quel mito antico.

Formati: EPUB +MOBI

ISBN: 978-88-97815-39-6

Anno: 2014

Ersilia Caetani Lovatelli (Roma, 12 ottobre 1840-Roma, 22 dicembre 1925). Di famiglia nobile, era figlia di Callista Rzewuska e Michelangelo Caetani. Suo istitutore fu Ignazio Guidi, grazie al quale si avvicinò allo studio del latino, del greco e del sanscrito. Nel 1859 sposò Giacomo Lovatelli e, nello stesso periodo, si avvicinò agli studi archeologici. Nel 1879 entrò a far parte dell’Accademia dei Lincei, prima donna ad accedervi. Aprì le porte del suo salotto a studiosi, artisti e letterati, rendendolo un punto di riferimento importante per il confronto e lo scambio di idee.

Michela Alessandroni

Fonte: Penna d’Oca

Nel Salotto di Ersilia Caetani Lovatelli

Amore e Psiche riletto dalla Contessa Caetani Lovatelli

Amore e Psiche

Chi non conosce la storia favolistico-mitologica di “Amore e Psiche” uscita dalla penna di Apuleio alzi la mano. Sia come sia in pochi, per non dire nessuno, ne ha tratto le riflessioni che ne ha tratte la Contessa Ersilia Caetani Lovatelli la quale ha riaperto, per la terza volta, le porte del proprio Salotto, per opera di due impeccabili maggiordomi Michela Alessandroni e Tommaso Alessandroni, per invitarci ad una serata di gala nella quale la Contessa ha intrattenuto i propri ospiti con una propria personale analisi della storia di “Amore e Psiche” nella quale ha fornito alcuni preziosi spunti di lettura e di riflessione.

La riflessione che mi ha colpito maggiormente è stata quella che ha portato la Contessa Ersilia Caetani Lovatelli ha rilevare un significato religioso e ultraterreno che ai più, visto che nella vicenda di “Amore e Psiche” narrata da Apuleio hanno un forte influsso le componenti mitologiche, credo siano sfuggite.  La storia, come molti se non tutti, sanno narra le vicende di Psiche, una bellissima giovane la quale, destinata da un oracolo, ad essere abbandonata su di una collina dove avrebbe dovuto essere divorata da un mostro finendo invece nel palazzo di “Amore”, il dio alato figlio della dea Venere, alla quale, secondo quella che era la vox populi dell’epoca, Psiche contendeva la palma di creatura più bella e leggiadra. Psiche che poi, ingannata dalle sue due sorelle invidiose di lei e del suo destino, l’avevano condotta a dover affrontare una serie di prove severissime per poter ritornare nelle grazie del suo amato.

Ebbene, la Contessa Ersilia Caetani Lovatelli ha riletto la storia di “Amore e Psiche” vedendo nel suo incontro finale col suo tanto amato “Amore” come un incontro avvenuto dopo la morte quando l’anima, Psiche appunto, viene portata in Cielo e qui può finalmente tornare a contemplare ed amare “Amore”, visto in questo caso come l’Amore per eccellenza. Questa nuova interpretazione è suffragata poi dal fatto che su alcuni sepolcri e monumenti funebri compare la raffigurazione dell’opera scultorea di “Amore e Psiche“.

Con “Amore e Psiche” la Contessa Ersilia Caetani Lovatelli ci porta alla scoperta di vicende e fatti che ai più sono sconosciuti. I miei complimenti alla Flower-ed di Michela Alessandroni per aver deciso di portare avanti questo imponente e importante progetto culturale di riscoperta dell’opera di una delle Grandi Donne Italiane di tutti i tempi.

Riccardo Mainetti

Fonte: Recensioni Librarie in Libertà

Amore e Psiche riletto dalla Contessa Caetani Lovatelli

Ersilia Caetani Lovatelli, “Amore e Psiche”

Amore e Psiche, flower-ed

Ersilia Caetani Lovatelli

Amore e Psiche

A cura di Michela e Tommaso Alessandroni

La scheda dell’e-book

Il mito di Amore e Psiche racconta una favola bellissima, ricca di quei simboli che sono stati riproposti in vario modo sia nell’arte antica che in quella più recente. La vicenda, che “principia a guisa di una novella di fate”, la conosciamo già tutti per averla letta in Apuleio, ma ciò di cui dobbiamo essere grati all’autrice è l’indagine sugli aspetti religiosi, simbolici e artistici legati a questa affascinante e misteriosa storia. Ancora una volta, vi affidiamo alle parole della contessa, certi che ne rimarrete incantati e che, una volta terminata la lettura, vorrete ricercare le opere da lei descritte e tornare a leggere di quel mito antico.
Questa rappresenta la prima edizione digitale vera e propria del testo, costruita con la cura e l’attenzione che sempre sono richieste nella trasmissione del sapere.

“Il Salotto di Ersilia” è il nome che abbiamo scelto per la collana che raccoglie i lavori di Ersilia Caetani Lovatelli, in un progetto di digitalizzazione atto a preservare, valorizzare e diffondere i suoi studi. Vuole essere un luogo di cultura in cui riscoprire i tesori che l’archeologa ci ha lasciato, attraverso gli articoli e i saggi redatti nel corso di una vita culturale vivace e operosa; un luogo virtuale che, tuttavia, riprende l’immagine affascinante di quel salotto reale, che la contessa fece divenire un punto di incontro importante per gli artisti e i letterati dell’epoca, italiani e stranieri.

Formati: EPUB +MOBI

ISBN: 978-88-97815-39-6

Anno: 2014

Potete acquistarlo su flower-ed.it, su Amazon e tutte le altre librerie on-line!

Ersilia Caetani Lovatelli, “Amore e Psiche”

Hello December

promozioni flower-ed

Nuovo mese,
nuove promozioni
Fino al 7 dicembre, tutta la narrativa a 1,99 €!

Hello December. Con l’arrivo del nuovo mese, flower-ed offre tutta la narrativa in catalogo a un prezzo piccolissimo. E ce n’è per tutti i gusti, tra fantasy, storia, amore, avventura, gialli, humour… Entra nel nostro giardino: è ricco di parole belle e preziose, quelle che sanno ancora regalare emozioni.

Narrativa in promozione flower-ed

Aspetta, c’è dell’altro! I nostri autori hanno scritto per te ben 10 e-book gratuiti.
Scaricali ora!

Hello December

La storia al femminile

Ersilia Caetani Lovatelli, "I giardini degli Acilii"

Da oggi si apre un altro capitolo in Shaktilandia: non più soltanto “teorie” al femminile, ma anche “pratiche”. Già, perché io mi sono accorta di due realtà meravigliose, negli ultimi tempi, e alle quali ci tengo moltissimo a dare spazio:
1) la società è piena di contributi femminili preziosissimi, i quali talvolta semplicemente tendono a rimanere più in ombra rispetto a quelli maschili, omaggiati e riconosciuti con più facilità;
2) la condivisione e l’amplificazione delle buone prassi fa bene a tutti, perché così possiamo trasmetterci reciprocamente ispirazione, entusiasmo, passione e vitalità.
Allora iniziamo subito!

Giusto ieri io ho scoperto questa curiosa collana, Il salotto di Ersilia”, di cui fa parte il libro a cui l’immagine di questo post fa da copertina, e che io stessa ho acquistato proprio oggi! E con loro, il gioiellino di casa editrice che ha il merito della pubblicazione, flower-ed. Tutte creazioni squisitamente femminili!
Il libro “I giardini degli Acilii” profuma di antichità bella e buona, quella incantevole, affascinante e misteriosa la cui eco ci attira anche nei tempi presenti. Si tratta di alcuni degli scritti di Ersilia Caetani Lovatelli che, come molte nobil donne dei secoli passati, amava trascorrere il suo tempo organizzando salotti e convivi dove gli ospiti d’onore erano le persone interessanti, l’arte, la cultura e il dialogo sulla società.
Per quanto a molti possano sembrare, forse, delle snob attività da puzza sotto al naso, in verità è così che si coltivano gli scambi umani e inter-culturali, l’innovazione e lo sviluppo sociale, la comune progettualità, e la banalissima fratellanza tramite cui prende forma la famosa “rete” a cui tutti oggi tendiamo. È proprio in questo genere di incontri e di riunioni che si conoscono le persone stimolanti e geniali che a volte divengono i nostri compagni di viaggio per anni, preziosi alleati con cui si dà vita a progetti stupendi e importanti per la comunità; è in questi contesti che si creano le contaminazioni culturali e che nascono le nuove idee e le passioni, le quali talvolta si tramutano in vera e propria storia. E tutto ciò era vero soprattutto ai tempi di Ersilia Caetani Lovatelli, quando non c’erano internet, WhatsApp e i social media, quando per incontrarsi (intellettualmente, umanamente e spiritualmente) era necessario uno spazio fisico e un momento apposito.

Un pezzetto di storia che poteva essere creato e raccontato solo dalle donne, perché questo è il campo delle donne: stare insieme, relazionarsi, mischiarsi, comunicare, co-creare, intessere tele e condividere, nella consapevolezza che tutti i magnificenti edifici (materiali e culturali) che vediamo e viviamo tutti i giorni da sempre, sono possibili anche grazie a questo tipo di contributo, tipicamente femminile per l’appunto.

I libri della collana sono disponibili in formato digitale, come e-book; connettiamoci alle radici antiche, per volare ancora più in alto!

Fonte: Shaktilandia

La storia al femminile