Monica Ricci: esordio letterario nel segno del fantasy

Fiamma di Monica Ricci

Monica Ricci

Fiamma

La scheda dell’e-book

Un’opera letteraria in versione ebook dal titolo che accende i sensi. Un’autrice esordiente, capace di stuzzicare la curiosità dei lettori. Una casa editrice digitale di Roma molto quotata come la flower-ed di Michela Alessandroni. Mettete insieme tutti questi ingredienti e avrete una… “Fiamma”.

Monica Ricci è alla sua prima esperienza letteraria, in un mercato editoriale profondamente cambiato dall’avvento del digitale. L’autrice, giovanissima, è nata a Torino, ha frequentato il liceo socio-psico-pedagogico e successivamente un corso di Web Design. La sua prima vera prova artistica, però, è rappresentata da questa pubblicazione di cui parleremo con la diretta interessata per conoscerla meglio.


Ciao Monica, piacere di conoscerti. Innanzitutto, grazie per aver accettato questa intervista per il sito d’informazione culturale Parole a Colori.

Raccontaci in primis come nasce la tua passione per la scrittura.
Grazie a voi per avermi dato l’occasione di parlare di me e del mio lavoro in questa intervista. Fin da piccola mi è sempre piaciuto leggere – andare a finire in un mondo fantastico, fuori dalla realtà, è sempre stato per me molto divertente. Mentre leggevo pensavo anche a come volevo continuassero le storie e successivamente mi sono detta che sarebbe stato bello provare a scriverle, delle storie, e quindi farle leggere anche ad altri. Infatti a me piace far arrivare le emozioni al cuore dei lettori, voglio che si sentano felici, tristi e abbiano paura per i personaggi che troveranno nei miei racconti. Da qui è nata la mia passione per la scrittura. Mi piace essere fantasiosa e creare di tutto, spero sempre di riuscire a mandare vari messaggi ai lettori.

Leggo che hai frequentato anche un corso di Web Design. Cosa ti ha spinta in questa direzione? 
Ho scelto questo corso perché mi piace imparare a fare diverse cose, anche se alcune non hanno alcun collegamento tra loro. Uscita dal liceo mi sono messa a cercare dei corsi da poter seguire, ho trovato questo e dopo essermi documentata per capire se poteva piacermi mi sono imbarcata nell’impresa. Oltre alla programmazione il corso prevedeva anche una parte di grafica, dove si poteva inventare quello che si voleva. Potendo fare dei siti, si possono aiutare varie aziende a farsi un po’ di pubblicità su internet. La parte creativa, quindi, c’era e questo mi ha attirato molto.

Raccontaci qualcosa di più di questa carriera da web designer.
Il web designer è una figura che si occupa della formazione del sito web tramite dei codici. Il linguaggio principale è l’html ed è tramite questo che poi verrà a formarsi un sito che verrà inserito su internet. Per chi volesse entrare in un’azienda che si occupa di produrre questi siti, bisognerà anche che impari a fare la parte grafica. Infatti se non si è in un team dove ognuno può fare un pezzo di lavoro, bisogna imparare a fare un po’ di tutto. Così durante il corso hanno spiegato come rendere più appetibile un sito per i clienti e vari modi per attirarli e far vendere il prodotto del sito.

Restando in ambito grafico, sei stata tu in prima persona a curare la copertina del tuo romanzo, “Fiamma”?
Avevo un’idea precisa su come volevo la copertina e l’ho proposta all’editore Michela Alessandroni. Lei mi ha mandato delle immagini e tra queste ho scelto quella che ritenevo rappresentasse meglio la mia storia. Poi ci ha pensato lei a curare tutto il resto e la copertina è venuta molto bene, mi è piaciuta davvero tanto.

E adesso parliamo del tuo libro. Come hai avuto l’idea? Da cosa hai tratto ispirazione? E soprattutto quale messaggio volevi trasmettere?
La storia di Fiamma è nata durante un gioco di ruolo a cui partecipavo in rete. Per questo gioco dovevi immaginare le azioni del tuo personaggio, descrivendo tutto quello che faceva in terza persona. Mentre il mio personaggio prendeva forma, anche attraverso le storie parallele che si intrecciavano alla mia, ho pensato che sarebbe stato bello scrivere un intero romanzo su di lei. Ho cambiato il nome della protagonista e anche altri dettagli: volevo creare una storia tutta mia, ma che avesse come base quel personaggio. Partendo da lì è nata Fiamma, la reincarnazione del fuoco che segue il suo elemento in tutte le sue sfaccettature. Volevo parlare degli elementi, anche se per ora è apparsa solo la reincarnazione del fuoco, per le altre dovrete aspettare il seguito. Quello che vorrei è far vedere la crescita di Fiamma, una ragazza che all’inizio è vista come una diversa e poi, pian piano, entra a far parte di un gruppo. Ma per trovare il suo posto dovrà fare un lungo viaggio, trovare se stessa e capire come non farsi controllare dal suo elemento. Essere solo lei, insomma, a decidere cosa vuole fare della sua vita. Come ho già detto, mi piace arrivare ai cuori delle persone e spero che Fiamma sia riuscita a colpire i lettori. La sua storia è grande, piena di avventure e d’incontri con persone molto diverse le une dalle altre.

Il tuo romanzo d’esordio è un fantasy. Come scrittrice ti riconosci in questo genere o non escludi, in futuro, di provare altre strade? 
Il fantasy è il genere che attualmente preferisco, e per adesso penso che continuerò a seguire questa strada. Forse potrei scrivere un’opera di fantascienza, ma per ora preferisco fare esperienze col fantasy.

Per finire, cosa ti piacerebbe dire ai tuoi lettori e a coloro che ancora non ti conoscono come scrittrice?  Perché vale la pena leggere il tuo romanzo?
Domanda difficile. Posso solo dire che se volete finire in un mondo fantastico, dove tante razze diverse – valkyrie, draghi, angeli, zephir – convivono tra loro e una giovane con un potere particolare dovrà trovare la sua strada… “Fiamma” è la lettura giusta per voi.


Grazie a Monica Ricci per essersi raccontata su Parole a colori.

Fonte: Parole a colori

Annunci
Monica Ricci: esordio letterario nel segno del fantasy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...