“Scomparsa nel nulla” di Amalia Santiangeli su Agorà Magazine

Scomparsa nel nulla

Amalia Santiangeli
Scomparsa nel nulla

La scheda dell’e-book

 

L’anello di congiunzione dell’emozione che si prova nella lettura di un libro col proprio inconscio è legato al grado di vicinanza che i protagonisti del romanzo mostrano durante l’evolversi della storia. Quelli del libro di Amalia Santiangeli, nel suo: “Scomparsa nel nulla” appaiono tutti schierati, come sul proscenio di un palco teatrale, e quando la storia si fa più cruda e sofferente, ecco che vengono colpiti da una luce e parlano direttamente al pubblico. Come, esempio più banale, nei confessionali del Grande Fratello.

E’ un modo di raccontare avvolgente che non stanca perché la scena muta, va avanti e indietro, molto avanti e poi ritorna a raccontare pezzi di strada sorvolata in fretta, un capitolo in prima persona e un altro in terza. Ecco, la vita della protagonista è nel nostro video che sfogliamo lentamente. Il lettore  è sempre coinvolto.

Chi scompare nel nulla? La stessa autrice insiste,sia all’inizio che alla fine su questo tema della perdita, e su come si elabora l’assenza di una persona, che è un vero e proprio lutto. Ma c’è anche la protagonista che scompare e gli unici che la vedono e la seguono siamo noi lettori. Barbara assume su di sé tutta la responsabilità del viaggio per tornare indietro, ma il suo personaggio lo vediamo crescere sin dall’inizio con il suo essere donna, con la sua determinazione alla lealtà e alla devozione, ma anche con il suo modo di pensare che, nel tipico schema femminile, cura i particolari, si guarda intorno, considera tutte le opportunità, di fronte all’universo maschile che invece corre sempre dritto fino a sbattere. Barbara, ama, combatte, prega e il lettore l’accompagna in questo viatico.

 

Questa la sinossi 

Quando Barbara riapre gli occhi, si trova in un letto d’ospedale, in una terra straniera, circondata da persone sconosciute. Uno strano incidente l’ha portata lontano dalla sua famiglia, sconvolgendo la sua vita tranquilla, proprio mentre era felice in vacanza. Chi sono queste persone? Cosa vogliono da lei? C’entra forse qualcosa l’incarico che le ha affidato l’organizzazione per cui lavora?
In questa grande storia d’amore e di intrighi internazionali, Barbara scoprirà ben presto di essere stata rapita e di dover sopportare in silenzio e a lungo la distanza dai suoi cari: un distacco inaspettato che non sopraggiunge indolore, perché quando si ama si sente il bisogno della presenza, del contatto, della parola. L’amicizia di Azad e una fede incrollabile saranno il suo sostegno, nella speranza di poter tornare finalmente a casa.
Una lettura avvincente e carica di emozioni

 

Il libro promette di essere un thriller per il tipo di vicenda narrata, e invece diventa altro. Apparentemente è una storia romantica, in realtà è poi un romanzo intimista, dove c’è amicizia e amore insieme. Per certi aspetti si cala nella cronaca dei tempi, ma non è storico. Del resto qui siamo nella pura fantasia. Anche perché il riferimento alla cronaca c’è e appare verosimile ma non è probabile. Inutile insistere in  una definizione, piuttosto, ecco: si tratta di gustare il piacere di scrivere che diventa gusto nel leggere.  Perché è lo stile che intriga nel mentre la storia evolve. D’altra parte abbiamo già conosciuto l’autrice in  “Scrivere è un po’ come amare” un libro che coniugava Amore e scrittura con qualche riferimento autobiografico e  «Incontro» un libro di poesie. Stavolta l’autrice ci porta dritto dentro l’universo di Barbara e della sua storia, una storia che prende, appassiona e commuove.  Tutti ingredienti naturali che appartengono al sentimento e ci porta tutti a chiederci come mai è…”scomparsa nel nulla?”

 

Fonte: Agorà Magazine

Annunci
“Scomparsa nel nulla” di Amalia Santiangeli su Agorà Magazine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...