Dall’e-book al libro d’artista

Per la prima volta nella storia dell’editoria: dall’e-book al libro d’artista.
Lettori, scrittori, amanti dell’arte e della poesia… Siete tutti invitati!

Presentazione del libro “Canto dell’effimero” di Eugenia Serafini
Lunedì 9 dicembre alle ore 18,30
Biblioteca Rispoli, Piazza Grazioli, 4 – 00186 Roma

Eugenia Serafini

Dall’e-book al libro d’artista

“L’anima errante. Variazioni su Narciso”: una piccola riflessione

“Questo ebook è stato per me come una luce accesa su un mondo oscuro e sconosciuto; molte parti di questo testo mi hanno portata ad una profonda riflessione su me stessa”: autorisinasce.it propone una piccola riflessione su “L’anima errante. Variazioni su Narciso” di Luigi Turinese.

Potete leggere l’articolo qui.

L'anima errante. Variazioni su Narciso

Luigi Turinese

L’anima errante. Variazioni su Narciso

La scheda dell’e-book

“L’anima errante. Variazioni su Narciso”: una piccola riflessione

Dionisismi – II Convegno PerìArxòn

Con vero piacere condividiamo il programma del II Convegno PerìArxòn.

“Dionisismi”, questo il tema dell’incontro, si terrà il 30 novembre 2013 dalle ore 9.30 alle ore 13.00 presso il Nobile Collegio Chimico Farmaceutico San Lorenzo de’ Speziali, Via in Miranda, 10, Roma.

Tra i relatori, alcuni degli autori dell’e-book “L’anima errante. Variazioni su Narciso“: Luigi Turinese, Carlo de Blasio, Federico Gizzi e Gianna Tarantino.

Partecipate numerosi! 🙂

II Convegno PerìArxòn

Dionisismi – II Convegno PerìArxòn

Nuovi link!

In questo periodo gli e-book di flower-ed stanno ricevendo tante nuove recensioni. Oggi vogliamo segnalarvi questi tre link:

“Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari” di Mauro Simeone recensito con il massimo dei voti su Mangialibri.

Interferenze

Mauro Simeone

Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari

La scheda dell’e-book

“L’anima errante. Variazioni su Narciso” di Luigi Turinese presentato sul sito AutoriSiNasce.

Vi invitiamo inoltre ad ascoltare questa bella intervista rilasciata da Luigi Turinese al giornalista Carlo de Blasio su RaiNews.

L'anima errante. Variazioni su Narciso

Luigi Turinese

L’anima errante. Variazioni su Narciso

La scheda dell’e-book

Nuovi link!

“L’anima errante. Variazioni su Narciso”: l’indice

L'anima errante. Variazioni su Narciso

Luigi Turinese

L’anima errante. Variazioni su Narciso

La scheda dell’e-book

INDICE

Prefazione, Luigi Turinese

Narciso protagonista mancato, Carlo de Blasio

La redenzione di Saturno. Vicende della depressione in personalità narcisistiche, Augusto Romano e Ferruccio Vigna

Quid coeco cum speculo? Epistemologia alchemica della nostalgia, Maria Fiammetta Iovine

Patologie politiche del Novecento: dall’Isteria alla Depressione al Narcisismo, Federico Gizzi

Il Puer e la Kore: il desiderio inconfessabile, Rossella Sofia Bonfiglioli

l’Io immaginale nella perplessità dello specchio: lo stupore erotico di Narciso tra caduta e trasfigurazione, Daniele Capuano

Riabilitare Narciso: una cura omeopatica del narcisismo, Luigi Turinese

Narciso e lo specchio d’acqua, Gianna Tarantino

“L’anima errante. Variazioni su Narciso”: l’indice

Recensione di “Canto dell’effimero” di Eugenia Serafini

Cari Lettori,

oggi vogliamo condividere con voi una nuova bella recensione del poemetto di Eugenia Serafini “Canto dell’effimero”. La recensione, a firma del poeta Prof. Elio Pecora, è apparsa sulla rivista FOLIVM, Miscellanea di Scienze Umane, a cura dell’Accademia in Europa di Studi Superiori ARTECOM ONLUS, XV (XIX).2 – Agosto 2013, p. 27.

La riportiamo qui per voi.

L’effimero non è il nulla e l’annientamento che, nel Novecento della letteratura e delle arti, hanno occluso ogni attesa e illusione e speranza. L’effimero ha una sua durata, quella di un solo giorno, ma il giorno – come per il “carpe diem” oraziano – può equivalere all’eterno se vissuto nella sua pienezza che è insieme stupore e terrore, ebbrezza e disperazione. E la poesia, parola chiamata per durare, dell’effimero fa pietra incisa, soffio mutato in accento. Eugenia Serafini non rifugge l’effimero se lo accoglie nel canto e, dunque, lo elogia, lo ferma, lo scandaglia, lo intona. E dove lo smembra fino al bisillabo, dove lo allude nel segno veloce o in uno stormo irrequieto , che altro fa se non toccarne la brevità e l’incompiutezza in questa fermandosi, e placa l’ansia nemmeno nominandola? In un tale effimero e nella sua attentata leggerezza si muovono e si pronunciano i momenti dell’esistenza, lacerti di verità accostate. Così la pena e l’allegria, il bisogno d’amore e la sua perdita, il dubbio che consuma e il desiderio che non s’arrende, il pensiero della morte e i meandri della memoria s’intrecciano e si alternano nei versi brevi, nelle frasi in corsa per declivi di inchiostro sottile, dietro cancellature che lasciano trapelare il negato e l’incauto.
Se tutto di questo libro è un viaggio, anche un trascorrere interiore di continuo segnato da una quotidianità cercata, in ogni frase e foglio la grazia e la tenerezza, la nostalgia e il rimpianto si elidono tutti in un vagheggiare di velata melanconia. (< Lascia che torni / un effimero lieve / memoria di affetti / Infantili / lascia che mi abbracci / mi avvolga in / dolci carezze e / baci di madre / di padre / lascia che torni in / effimero gioco.>) E tutto perviene a un segno corto e conciso che rappresenta uno stare. L’epigrafe di Peter Handke, posta ad apertura del libro, dichiara: < La durata è il mio riscatto, mi lascia andare ed essere.> Dunque, questo durare è fuori delle misure conclamate, fuori delle pretese e delle paure; e l’effimero, vacillante sul baratro, s’apre sul vuoto e respira.
Elio Pecora

Eugenia Serafini

Eugenia Serafini

Canto dell’effimero

La scheda dell’e-book

Recensione di “Canto dell’effimero” di Eugenia Serafini

[Novità!] L’anima errante. Variazioni su Narciso

L'anima errante. Variazioni su Narciso

Luigi Turinese

L’ANIMA ERRANTE
Variazioni su Narciso

Contributi di C. de Blasio, A. Romano, F. Vigna, M.F. Iovine,
F. Gizzi, R.S. Bonfiglioli, D. Capuano, G. Tarantino

La scheda dell’e-book

Ci sono topoi culturali così onnipervasivi da divenire apparentemente patrimonio comune acquisito. Riflettendoci tuttavia con lo sforzo di attenzione cosciente necessario per affrancarsi dal pregiudizio del già noto, spesso ci si rende conto che non si trattava di evidenze bensì di luoghi comuni. Uno dei concetti che sembrano acclarati e che viceversa vengono usati con disinvoltura cialtrona è quello di narcisismo. Nel presente lavoro si compie una circumambulatio – certo non esaustiva ma, ci si augura, di stimolo alla riflessione critica – intorno a tale concetto e al suo mito di riferimento.

Formati: EPUB + MOBI. Contiene un video realizzato dall’artista Gianna Tarantino

ISBN: 978-88-97815-28-0

Anno: 2013

[Novità!] L’anima errante. Variazioni su Narciso

Segnalazione del saggio storico “Dell’elmo di Scipio”

Dell'elmo di Scipio

Il saggio storico “Dell’elmo di Scipio. Risorgimento, storia d’Italia e memoria di Roma” di Sandro Consolato è stato segnalato sul nuovo numero della rivista Politica Romana, 9/2010-2013 (Quaderni dell’Associazione di Studi Tradizionali “Senatus”), nell’ambito dell’articolo di Piero Fenili “La fenice di Roma imperiale e il regno salomonico del Prete Gianni”, p. 107.

Vi invitiamo a seguire il link sottostante per conoscere più da vicino questo testo indispensabile per la conoscenza della nostra Storia.

Dell'elmo di Scipio

SANDRO CONSOLATO

DELL’ELMO DI SCIPIO

Risorgimento, storia d’Italia e memoria di Roma

La scheda dell’e-book

Segnalazione del saggio storico “Dell’elmo di Scipio”