Intervista a Mauro Simeone

Spazio Interiore

Mauro Simeone, autore di “Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari” è stato intervistato presso il centro culturale Spazio Interiore di Roma.
Vogliamo ringraziare sentitamente Maura Gancitano per la gentilezza e l’ospitalità.

Questo è il link all’intervista.

Interferenze

Mauro Simeone

Interferenze
Tre racconti sulle costellazioni familiari

La scheda dell’e-book

Intervista a Mauro Simeone

“Viola. Il Bracciale del Comando” su Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy

Dopo aver recensito “Viola. Il Dono dell’Ambra”, il sito Romanticamente Fantasy torna ad occuparsi della nostra trilogia fantasy con una recensione della seconda parte: “Viola. Il Bracciale del Comando”.

Una bella recensione seguita da un’interessante intervista all’autrice, la nostra Marina Lisi: potete leggerle qui per continuare a sognare nel mondo di Viola.

Viola. Il Bracciale del Comando

Marina Lisi

Viola. Il Bracciale del Comando

La scheda dell’e-book

“Viola. Il Bracciale del Comando” su Romanticamente Fantasy

LA LETTERATURA QUANTISTICA. Un nuovo movimento artistico

LA LETTERATURA QUANTISITCA

Un nuovo movimento artistico

Interferenze di Mauro Simeone è il primo testo della neonata Letteratura Quantistica, un movimento artistico che trae ispirazione dalle recenti scoperte fatte dagli scienziati.

Quando ogni principio che regola il mondo sembrava ormai definitivamente spiegato dalla legge di gravità e dalle teorie del moto di Isaac Newton, ecco che altri fisici illuminati come Einstein hanno ribaltato il paradigma fornendo ulteriori e affascinanti spiegazioni circa il modo in cui funzionano le cose.

L’esperimento Einstein-Podolsky-Rosen e la famosa “Gabbia di Faraday” hanno dimostrato come fra persona e persona si stabilisca, a livello inconscio, un costante trasferimento di informazioni, anche fra individui con cui abbiamo anche solo un collegamento superficiale.

Per la prima volta questo spiega migliaia di esempi riconosciuti di quella che per decenni era sembrata un’attività paranormale.

Quando, per esempio, pensiamo intensamente a una persona e dopo pochi minuti questa ci telefona. Oppure quando una madre sta pranzando con un collega a Roma e a mezzogiorno e un quarto alza lo sguardo dal suo piatto di insalata con una espressione terrorizzata e dice all’amico: «È successo qualcosa a Katia… Devo telefonare a Katia». La donna si alza immediatamente e chiama casa a Milano, nel tentativo di parlare con sua figlia. Non la trova, ritenta varie volte fino a quando, alle diciotto e quaranta scopre che alle 12.15 esatte Katia è rimasta coinvolta in un incidente d’auto e che è scossa, ma sta bene.

Telepatia? Fenomeni paranormali? Espedienti degli sceneggiatori di Hollywood per rendere più affascinanti i film? Oggi sappiamo, grazie all’esperimento Einstein-Podolsky-Rosen, che si tratta semplicemente di un fluido insieme di leggi naturali, conosciute sotto il nome di fisica quantistica.

Nel caso di Katia e di sua madre e in quello della telefonata predetta, il trasferimento inconscio di informazioni era semplicemente affiorato al pensiero conscio delle persone coinvolte. Una specie di “cloud computing” applicato alle menti.

Fenomeni che una volta ci facevano paura perché inspiegabili, oggi possiamo cominciare a comprenderli e a non temerli più perché, in fondo, è così che funziona l’universo.

Queste sensazionali scoperte si riflettono in campo artistico-culturale e perciò nel campo letterario dove le nuove conoscenze assumono la forma della Letteratura Quantistica che ha regole liquide e non fisse:

–       La classica evoluzione spazio-temporale della trama che ha caratterizzato racconti e romanzi fino a oggi scompare, sostituita dalla compresenza simultanea di fatti, pensieri, sensazioni, personaggi;

–       Il lettore diventa fondamentale poiché, mentre nella letteratura classica vi era un trasferimento di conoscenze e di emozioni dall’autore al lettore, nella Letteratura Quantistica il feedback è reciproco; oggi sappiamo che durante la lettura del testo è anche il lettore a influenzare la visione dell’autore e, probabilmente, nelle sue opere successive il nostro contributo di lettori (inconscio ma effettivo) sarà evidente;

–       Lo stile è estremamente veloce, schizzato quasi, perché si adegua alla fisica dei quanti, dove ogni cosa avviene al di là del tempo e dello spazio;

–       Riferimenti continui alla tecnologia; che cosa sono i social network, gli smartphone, il cloud computing, se non strumenti dell’inconscio collettivo?

Interferenze

Mauro Simeone

Interferenze
Tre racconti sulle costellazioni familiari

La scheda dell’e-book

LA LETTERATURA QUANTISTICA. Un nuovo movimento artistico

Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari

E se destini e sentimenti non fossero solo personali?

E se le azioni degli avi influenzassero le vite dei nipoti?

E se i “grovigli” familiari potessero spiegare
dinamiche inconsce e difficoltà?

INTERFERENZE
Tre racconti sulle costellazioni familiari

Il nuovo e-book di Mauro Simeone

 

Interferenze

Mauro Simeone

Interferenze
Tre racconti sulle costellazioni familiari

La scheda dell’e-book

Avete mai sentito parlare della Letteratura Quantistica? È il momento di cominciare a conoscerla: “Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari” è, infatti, il primo testo di questo neonato movimento artistico. Tre racconti lunghi, i cui protagonisti si ritrovano, a un certo punto della loro esistenza, ad affrontare delle difficoltà e a individuarne le cause nelle loro storie personali ma anche familiari, perché le azioni degli avi hanno avuto inevitabilmente delle conseguenze sulle loro vite. Un lungo viaggio attraverso luoghi e generazioni li aiuterà così a comprendere che destini e sentimenti non sono solo personali e a sciogliere quei nodi che si erano formati.

Formati: EPUB + MOBI

ISBN: 978-88-97815-24-2

Anno: 2013

Acquistalo su flower-ed!

Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari

“Viola. Il Dono dell’Ambra” su Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy

Il romanzo fantasy “Viola. Il Dono dell’Ambra” della nostra Marina Lisi riscuote un altro grande successo, questa volta su Romanticament Fantasy, sito specializzato in questo genere letterario.

Leggete la recensione a questo link ed entrate nel mondo magico di Viola!

Viola. Il Dono dell'Ambra

Marina Lisi

Viola. Il Dono dell’Ambra

La scheda dell’e-book

“Viola. Il Dono dell’Ambra” su Romanticamente Fantasy

YOU CRIME, i giallisti di domani

You Crime

YOU CRIME è il contest sperimentale di co-publishing digitale di racconti noir, promosso da Rizzoli e Corriere della Sera. 12 autori sono stati invitati a scrivere un racconto inedito e a sfidarsi sul piano delle proprie capacità narrative, di autopromozione e influenza sui social media. Ai lettori è affidato il ruolo di arbitri della sfida.
Il nostro FEDERICO NEGRI, che ha scritto per flower-ed il romanzo “Soldi, misteri e altre conseguenze”, è fra gli autori selezionati! Per votarlo basta basta condividere su g+, fb e tw la pagina dell’autore!

Federico Negri

YOU CRIME, i giallisti di domani

“Cinque giorni in aprile” su Librinviaggio

Il nostro Giacomo Casanova torna a far parlare di sé: ecco a voi una bella recensione pubblicata sul sito letterario Librinviaggio.

————————————————————————————————–

Oggi vi parlo del libro che ho terminato solo pochi minuti fa, Cinque giorni in Aprile di Pietro De Santis. Un giallo ambientato nel ’700 italiano tra nobili, corti e intrighi.

Un romanzo che vanta tra i suoi protagonisti niente meno che il celebre Giacomo Casanova, in un’inaspettata ma convincente veste di investigatore amatoriale.

Clotilde Speziali è una giovane ragazza di una famiglia benestante di Napoli. Invitata col padre nella tenuta di Trieste del conte Leopoldo, non solo godrà della compagnia di illustri personaggi provenienti dalle più grandi potenze dell’epoca, quali Francia e Inghilterra, ma avrà l’onore di conoscere il celebre Giacomo Casanova, ormai quasi cinquantenne, ma ancora carico del fascino che lo ha reso tanto celebre.

Quello che doveva essere un tranquillo e spensierato soggiorno tra amici si trasforma ben presto in teatro di efferati delitti. La giovane Clotilde, aiutata da Casanova, inizia a investigare sugli omicidi portando alla luce segreti più grandi di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

Ve lo dico in tutta sincerità, ho adorato questo libro fin dall’inizio. Pietro De Santis ha scritto un romanzo veramente ben fatto, una storia intrigante costruita intorno a personaggi perfettamente riusciti. La narrazione è fatta in prima persona da Clotilde, trent’anni dopo gli avvenimenti descritti; generalmente non sono un amante di questo tipo di narrazione, ma in questo caso la scelta è stata veramente perfetta: Clotilde racconta gli avvenimenti vissuti mitigando le atrocità dei delitti con un piacevole umorismo, tanto che mi sono trovato più volte a ridere da solo in treno… Il tutto è ovviamente raccontato in un linguaggio che vuole ricordare il modo di parlare dell’epoca, fatto che rende le battute di spirito di Clotilde e Casanova ancora più divertenti. Immaginare questi personaggi, agghindati con parrucche e abiti sontuosi, attenti all’etichetta e alle convenzioni, coinvolti in situazioni pericolose e conversazioni tragicomiche è una cosa incredibile.

Tutto questo fa da contorno a un giallo veramente ben fatto che lascia il lettore nel dubbio fino all’ultima pagina. Cinque giorni in Aprile è un bellissimo romanzo, scorrevole e avvincente. Alternando abilmente episodi divertenti e fatti tragici, coinvolge il lettore creando quell’effetto sempre apprezzato del “devo assolutamente sapere cosa succede nel prossimo capitolo”. Per farla breve, consigliatissimo!

Trovate Cinque giorni in Aprile solo in edizione digitale, quindi spazio alla tecnologia e buona lettura!

Fonte: Librinviaggio

Cinque giorni in aprile

Pietro De Santis

Cinque giorni in aprile

La scheda dell’e-book

“Cinque giorni in aprile” su Librinviaggio