“Disguidi di normalità”: la recensione di Piero Sacchetti

Leggere Claudia è un tuffo nell’inatteso, come nuotare in un mare di ricordi (i suoi, forse i nostri), aggrappati alla dolcezza dei sogni non ancora disillusi, annaspanti nelle perigliose correnti dell’avvenuto disincanto. È una sfida continua a sé e agli altri, alla sua e all’altrui testardaggine nel non voler comprendere il profondo bisogno di amore e bellezza che ogni istante, ogni gesto di vita richiede.

Gli occhi, sia che guardino una marina che la piega della bocca atteggiata ad un sorriso, traguardano sempre un’opera d’arte, come gli incontri che sono sempre memorabili anche quando preannunciano una resa obbligata ad un destino inesorabilmente già segnato.

Claudia, mi sembra di capire, vuole annunciarci che solo con la poesia è possibile creare e vivere momenti di assoluta perfezione, perfezione rintracciabile anche nella dolorosa presa d’atto di un loro impossibile avverarsi.

Piero Sacchetti

Disguidi di normalità

Claudia De Michelis

Disguidi di normalità

La scheda dell’e-book

Annunci
“Disguidi di normalità”: la recensione di Piero Sacchetti

Un pensiero su ““Disguidi di normalità”: la recensione di Piero Sacchetti

  1. Sono in gran parte d’accordo con quanto scrive Piero Sacchetti ma nelle poesie di Claudia credo di avere intravisto qualcosa di più e di diverso.Per esempio:più che un tuffo nel passato,una richiesta per l’avvenire a non essere lasciata sola,perché la solitudine e la mancanza d’amore sono le paure più grandi che emergono dall’inquietudine e dalla irrequietudine di Claudia.Che poi sono le paure di quasi tutti,perchè la solitudine è una conquista.Quando Claudia accetterà questo le sue poesie esprimeranno più serenità…..forse….Quanto al sole,al mare ai cieli…mi sembrano solo uno sfondo su cui proiettare i suoi timori e le sue ansie.Ed infine……..no,Claudia non balla da sola,non scrive solo per sé….a mio giudizio vuole condividere, vuole essere letta..vuole essere compresa……altrimenti non pubblicherebbe!!! Non vi pare? Tutti i poeti vogliono condividere se no scriverebbero diari segreti e personali .Comunque chi interpreta e comprende condivide.Daniela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...