“Una vita clandestina” di Claudia De Michelis

Una vita clandestina

UNA VITA CLANDESTINA

Questo viaggio.
È una spina conficcata
che ha il “suono” salmastro
di una traversata sulle labbra
da mare-a mare-amare.
Ho una vita clandestina di parole
-sommersa-
fra terra e mare,
a respirare il cielo.
L’hai capito almeno tu,
Che, sotto stiva, le emozioni
sgorgano oro nero,
misto a sangue…
Che da nessuna parte
è atteso il senso degli arrivi.
Che al porto, l’alga e il vento
sanno abbarbicarsi alle banchine
per poi svanire nel nulla?
Ho una vita clandestina di parole,
sacche vuote,
scomposte e sillabate.

Ho l’anima
di un giorno al sole
e uno all’ombra.
Ho una vita, ho una vita, ho una vita
e tante disperse.
Ma solo questa.

(Poesia tratta da “Disguidi di normalità” di Claudia De Michelis)

Annunci
“Una vita clandestina” di Claudia De Michelis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...