Incontro con l’autore: Marina Lisi

In occasione della settimana in cui il mio primo libro viene riproposto su flower-ed mi sembra giusto regalare a chi vorrà leggerlo qualcosa di più sulla storia che vi è narrata, a partire dalla sua nascita.
Tutto ha inizio dalla mia passione per la lettura e per ciò che questa mi regala da sempre, nonché dal bisogno di farne partecipe anche chi mi sta attorno.
I miei racconti nascono di getto senza uno schema che faccia da sfondo alla storia. Io scrivo come leggo. Non so mai cosa ci sarà scritto nella pagina dopo, proprio come quando si sfoglia un nuovo libro e si rimane a fantasticare su come finirà: è proprio così che è nata la storia di Viola, oltre che dal bisogno di leggere-scrivere qualcosa di diverso, di mio.
Voi l’assaporerete come ho fatto io, frase dopo frase, ed è questo che mi accomuna a voi e che mi piace pensare.
 
Viola è una ragazza di diciotto anni come tante altre, alle prese con i problemi della sua età, finché per un caso fortuito si ritrova scaraventata in un mondo che non credeva esistesse, quello dei Guaritori, del quale fa parte per diritto di nascita. Non sarà semplice per lei accettarlo e districarsi nelle avventure che dovrà affrontare, ma in questo sarà aiutata da due ragazzi così diversi tra loro ma così uguali nel sentimento che provano.
Vittorio è il personaggio che più di ogni altro è disposto a condividere con Viola i suoi disagi e le sue paure, senza chiedere altro che di starle accanto; è un ragazzo forte e sincero e sarà per lei un punto fermo, un porto sicuro dove ritrovarsi. Non così l’impetuoso ed eclettico Niall che si lascerà trascinare da quanto lo accomuna a Viola pretendendo da lei ciò che sente suo da sempre.
Le straordinarie doti di Viola saranno motivo di scontri e battaglie combattute tutte sul piano delle emozioni, quelle più profonde, quelle che fanno male ma che la arricchiranno cambiandola e facendola crescere.
Su queste basi, e attorniata da altri personaggi che aggiungono al racconto la loro storia personale, si snoda la vita di Viola, la sua trasformazione in una Guaritrice completa e potente, in una sacerdotessa celtica devota al suo popolo, in un’oscura forza distruttrice così agli antipodi di ciò che dovrebbe essere eppure così vera.
Le sue facoltà fuori del comune la porteranno a dover affrontare prove difficili e la obbligheranno a decidere di volta in volta ciò che è giusto per lei e per chi ama.
L’amore per Vittorio e l’attrazione naturale che sente per Niall la porteranno a dibattersi tra sentimenti che scaturiranno in un equilibrio precario, difficile da gestire anche per lei: Viola riuscirà a viverli senza togliere nulla alla forza di quelle emozioni e regalandoci momenti di vera suspense.
Viola avrà bisogno di tutto il nostro interesse per trasformarsi sotto i nostri occhi e per regalarci momenti di vera fantasia come solo un libro sa fare.
Se vi piacerà sarò felice di potervi incontrare ancora insieme a Viola.
Buona Lettura.
Marina Lisi, autore di Viola. Il Dono dell’Ambra
Annunci
Incontro con l’autore: Marina Lisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...