Viola. Il Dono dell’Ambra: la parola ai lettori

Viola è una ragazza di diciotto anni. Di aspetto etereo, lunghi capelli neri e pelle candida, si sente diversa dalle sue compagne. Una mattina, durante la foto di classe, accade qualcosa di strano e di inaspettato che porterà la ragazza ad interrogarsi sulle sue origini. Viola apprenderà di essere diversa non solo nell’aspetto: scoprirà infatti di discendere da una famiglia di guaritori e di avere la capacità di sentire le persone e di aiutarle a curarsi. Per la ragazza comincia così una nuova vita: parte alla volta del Galles dove ha sede la scuola per guaritori e dove scoprirà molte cose sulla sua famiglia e su se stessa aiutata da Vittorio e da Niall.

Possiamo dire che questo sia davvero un bel romanzo d’esordio. La storia parte con calma ma poi si dipana tra colpi di scena imprevedibili e situazioni avvincenti che tengono il lettore inchiodato alle pagine. Viola è un personaggio ben delineato e il suo passare da ragazza timida e goffa a guaritrice potentissima rappresenta un po’ il percorso che ciascuno intraprende durante la vita verso la realizzazione delle proprie potenzialità. Viola poi è combattuta tra due amori, quello sensuale e fisico verso Vittorio e la comunione mentale e di intenti con Niall. Quale dei due scegliere? Sarà possibile trovare un equilibrio tra i desideri del cuore e quelli della mente?

Una lettura che diverte, interessa, un libro che potremmo definire un fantasy realistico perchè la scuola di guaritori, i suoi alunni e i Custodi dei guaritori stessi richiamano alla mente immagini di magia e mistero però nello stesso tempo la storia è saldamente ancorata al mondo reale e questo crea uno scenario nuovo e suggestivo dando, forse, una nuova prospettiva alle storie fantasy come sono sempre state viste e raccontate.

Personalmente non vedo l’ora di leggere il seguito delle avventure di Viola.

Francesca Cianfoni

Marina Lisi, Viola. Il Dono dell’Ambra

Annunci
Viola. Il Dono dell’Ambra: la parola ai lettori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...